Luca Ottaviani per pu24: “Vi racconto la mia ultima prova sfortunata al Mugello”

di 

27 ottobre 2014

Luca Ottaviani

Luca Ottaviani

Luca Ottaviani*

SCARPERIA (Firenze) – Domenica 20 ottobre all’Autodromo Internazionale del Mugello il National Trophy 600 ha messo in scena l’ultima prova di campionato. Sono stati tre giorni partiti ad handicap per me. Infatti l’esordio assoluto sul circuito toscano è stato “condito” da una buona dose di acqua che ha reso difficile la messa a punto della mia Yamaha YZF R6.

Dopo aver centrato il settimo posto nelle qualifiche del sabato, c’erano tutti i presupposti per cogliere un risultato importante ma una improvvisa anomalia al mono-ammortizzatore posteriore mi ha relegato in quindicesima posizione finale.

In gara non sono scattato molto bene ma non mi sono demoralizzato e ho iniziato a rimontare posizioni ad ogni giro. A metà gara un grave problema al mono-ammortizzatore della mia moto mi ha impedito di giungere alle primissime posizioni. Peccato ma la cosa importante è che sono stato veloce per tutto il week-end. Sento l’odore del podio. Questa è stata l’ultima gara dell’anno e sfortunatamente poco gloriosa. Nonostante tutto vorrei ringraziare di cuore tutte quelle persone che mi hanno aiutato, supportato (e sopportato) durante la stagione ed hanno aiutato la mia crescita: Andrea Cosmi e tutta la sua famiglia, Tolmino Ottaviani (mio padre), i ragazzi di Andreani Group e tutte le aziende che credono nel nostro progetto. Ora siamo all’opera per preparare il 2015 nella miglior maniera possibile ed il più presto possibile sperando di toglierci delle belle soddisfazioni.

CHI E’ LUCA OTTAVIANI

Nato il 10 settembre 1993 a Urbino, inizia i primi approcci con le minimoto alla tenera età di 4 anni. Dopo essere divenuto campione europeo minimoto e per due anni consecutivi campione italiano ed europeo GP80, da quest’anno corre nella categoria Stock 600 il National Trophy in sella ad una Yamaha R6 gestita dal team SRS Corse, struttura creata dal padre e da Andrea Cosmi. Al suo esordio nel National Trophy, nel circuito di Misano, ha ottenuto un ottimo settimo posto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>