Per la Camb Montecchio vittoria contro una signora squadra

di 

27 ottobre 2014

CAMB MONTECCHIO – WISPONE TAURUS JESI 82-72
CAMB MONTECCHIO: Urbinati 0, Panzieri 2, Alberto 1, Kao 12, Di Noto 2, Medde 9, Massanelli 14, Del Monte 2, Terenzi 22, Bacciaglia 14, Tornati 4. All. Morelli – Vice: Paolucci
WISPONE TAURUS JESI: Astuti 6, Feo ne, Bronzini 2, Pieralisi 17, Minocchi ne, Rachetta 3, Latini 16, Bamania 8, Mariotti 17, Trillini 3. Tornati 4. All. Lucchetti
ARBITRI: Nicolini e Corsini
PARZIALI: 17-19, 19-17, 25-23, 21-13

logo Camb MontecchioMONTECCHIO DI VALLEFOGLIA – Cominciamo i complimenti alla squadra avversaria. Una compagine ben messa in campo e difficile da affrontare, mai doma, una sicura protagonista di questo campionato. Per buona parte dell’incontro sono gli ospiti a condurre, non riuscendo mai, però, a fare il break decisivo. La CAMB ha le polveri bagnate, lo testimonia il 4/20 nel tiro da tre e il 17/30 nei tiri liberi e quindi si trova in difficoltà a tenere il passo del Taurus. Loro, guidati da Pieralisi ben coadiuvato da un chirurgico Latini e da un solido Mariotti, sembrano inattaccabili. Si va all’intervallo lungo con il risultato in perfetta parità 36 a 36.

Nella terza frazione si svegliano i lunghi del Montecchio, la partita si fa più spettacolare, alcune gesta atletiche di Kao e Bamania sono per palati fini. Il parziale detta 61 a 59. Poi la svolta nella quarta frazione, le difese a zona e zona mista schierate dai padroni di casa abbinate a uno scatenato Terenzi (autore in questo quarto di 12 punti) danno il la al break decisivo.

Bella partita. Il consiglio agli amanti del basket a seguire anche questi campionati che riservano spettacoli, a volte, veramente godibili. La squadra di coach Morelli si riporta in testa alla classifica in coabitazione con altre 3 compagini e inseguita a 2 punti da altre 2. L’equilibrio, fino a là, la fa da padrone. Molto probabilmente saranno le vittorie esterne a sbloccare la situazione in favore del”una o dell’altra anche se dopo 5 giornate è troppo presto per dare un giudizio.

E’ piaciuto moltissimo l’atteggiamento del giovane, classe 1995, Tornati. Menzione d’onore per Massanelli sostituito a poco dalla conclusione per ricevere l’applauso del suo pubblico, ma la palma del migliore va a Terenzi, io che lo seguo da 3 stagioni so che può fare la fortuna di questa squadra solo se riuscisse a controllare la sua esuberanza in alcune situazioni.

Venerdì la Camb Montecchio affronta un’altra compagine di Jesi ben conosciuta e temuta l’Aesis, ed è uno di quei match che se vinto può fare quella differenza di cui ho parlato in precedenza.

Italforni sponsor CambMail Boxes Etc. sponsor Camb

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>