Come favorire la nascita di nuove imprese? Se n’è parlato alla Camera di commercio

di 

29 ottobre 2014

PESARO – Un incontro di approfondimento sulla serie di misure predisposte dal Comune di Pesaro per agevolare la nascita di nuove imprese.

Il confronto si è tenuto questa mattina alla Camera di commercio e vi hanno preso parte oltre all’Ufficio Sviluppo Opportunità del Comune al completo e  all’assessore alla Vivacità Enzo Belloni, il presidente dell’ente camerale Alberto Drudi, il segretario generale Fabrizio Schiavoni, nonché rappresentanti di associazione di categoria, di altri Comuni della provincia e ordini professionali.

“Il Comune di Pesaro – ha esordito Schiavoni – ha predisposto un pacchetto di misure volte a favorire la nascita di nuove imprese che prevede tra l’altro una serie di incentivazioni e defiscalizzazioni. Le misure sono ancora nella fase iniziale e andranno verificate, ma sicuramente sono da proporre anche ad altre amministrazioni comunali”.

Collaborazione

E’ la “parola d’ordine” per ottenere risultati. Come ha spiegato il presidente Drudi: “L’iniziativa di oggi rappresenta un po’ il percorso di collaborazione  tra Camera di commercio e Comune di Pesaro, e Comuni  di tutta la provincia. Stiamo lavorando su una serie di progetti, anche perché sappiamo che in questo momento se si lavora insieme qualcosa si ottiene, nonostante le difficoltà causate dalla crisi e i tagli del governo. La situazione è abbastanza difficile e coinvolge un po’ tutti, ciò significa che occorrerà iniziare a costruire progetti integrati, insieme ad associazioni di categoria, imprese e istituzioni”.

Per verificare l’effettiva efficacia delle misure, ci vorranno un paio di anni, ma l’importante è offrire “incentivi” a chi vuole fare l’imprenditore.

Assente per un impegno fuori città l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci, che comunque tiene a evidenziare come “un confronto tra Camera di commercio e categorie è molto importante. A maggior ragione oggi occorre mantenerlo vivo e cercare di lavorare tutti nella stessa direzione per arrivare a un rilancio dell’economia con un obiettivo comune: incentivare il lavoro”.

A Marco Scriboni dell’Ufficio Sviluppo Opportunità del Comune il compito di spiegare le misure adottate dall’ente per incentivare la nascita di nuove imprese.

 Presente all’incontro anche l’assessore alla Vivacità Enzo Belloni, che si è soffermato soprattutto sul centro storico. “L’obiettivo è quello di far aprire non solo piccole imprese ma attirare anche situazioni importanti. Penso al ‘Cubo’ ormai vuoto da tanti anni che potrebbe invece diventare uno spazio importante e contribuire a far diventare il centro storico un ‘polo attrattivo’”.

Molte le domande e le riflessioni degli intervenuti. Tra questi Davide Ippaso (Confcommercio) che ha ricordato l’accordo siglato tra associazioni di categoria e Comune nel maggio del 2013, evidenziandone alcune criticità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>