San Marino Film Festival, appuntamento con il Walt Disney italiano: Bruno Bozzetto. Premio Tonino Guerra

di 

29 ottobre 2014

SAN MARINO – Mattinata dedicata al cinema di animazione. Ospite quest’oggi al San Marino International Film Festival il Walt Disney italiano Bruno Bozzetto. “In verità in molti mi hanno definito l’anti Disney, comunque è innegabile che ho tratto ispirazione dalla sua produzione, ricordo di aver visto almeno dodici volte “Fantasia” e reputo “Bamby” un capolavoro assoluto”. Bruno Bozzetto, autore della sigla del Festiva, ha intrattenuto una gramita platea accorsa stamani al Palazzo del Cinema di Serravalle: ” Ho iniziato nel ’76 con i miei primi lavori, ricordo che ho allestito il laboratorio nella casa dei miei genitori e feci una parodia del cimena Western di Sergio Leone”. Il maestro dell’animazione italiana ha dopo dichiarato che “il film che mi ha dato la spinta decisiva per intraprendere questa carriera, nonostante avessi fatto il liceo classico prima e giurisprudenza poi, è stato “Toot whistle plunk and boom” sempre di Walt Disney; il nostro lavoro è cambiato incredibilmente nel corso degli anni, adesso i computer recitano un ruolo fondamentale”. Bozzetto, autore di cortometraggi indimenticabili e ideatore di personaggi immortali, come il celeberrimo “Signor Rossi”, ha infine sottolineato che “raccontare delle storie con un disegno è faile, io però prediligo quelle drammatiche e sono convinto che si possano trattare questi argomenti facendo anche sorridere la gente”.

Bruno Bozzetto e una delle sue creazioni più famose

Bruno Bozzetto e una delle sue creazioni più famose

Programma di domani. La quinta giornata del San Marino International Film Festival inizia come di consueto alle 9.30 con il Concorso Scuole di Cinema che prevede la proiezione di tre cortometraggi BOBBY di Sigurdur Moller Sivertsen (FAMU, Praga, Repubblica Ceca 2013, col 8’), RIFT di Rolf Heldal (The London Film School, Inghilterra 2013, col 14.40’’), DIS di Sverre Aune (European Film College, Danimarca 2014, col 6’).
Alle ore 10, per la retrospettiva Comencini sarà proposto INFANZIA, VOCAZIONE E PRIME ESPERIENZE DI GIACOMO CASANOVA VENEZIANO. Alle 14.30, il Concorso Ufficiale prevede la proiezione BANDE DE FILLES /GIRLHOOD, OPERA TERZA di Celine Sciamma (Francia 2014, col 112’), già regista del discusso Tomboy. Questa volta le sue «cattive ragazze» sono quattro, ridono e scherzano con l’aria delle studentesse in gita e Céline si premura di spiegare che nel film (come nella vita) preferiscono senza indecisioni i ragazzi. Non ama l’etichetta della provocatrice ma il suo film tocca un altro nervo scoperto della condizione giovanile: quello spirito del «branco» che di recente sembra aver messo radici anche tra ragazze e che fa di Vic e delle sue amiche di Bande de filles un pericoloso miscuglio di simpatia e minaccia.
Si prosegue poi alle ore 18 con la sezione Single Drama e la proiezione di COMPLICIT di Niall Mc Cormick (GB 2013, col 96’ ) seguita dall’incontro con il produttore Kevin Toolis.
La giornata si chiude alle 21 con un corto del Concorso Scuole di Cinema, SLEEPING WITH THE FISHES di Yousif Al-Khalifa (NFTS National Film and Television School GB 2013, col 10’) e il film del Concorso Ufficiale CORN ISLAND di George Ovashvili (Francia, Rep. Ceca, Kazakhstan, Ungheria 2014, 1 col 00’) seguito dall’ incontro con il regista George Ovashvili e l’attrice Mariam Buturishvilila.
Il film, che ha vinto il festival di Karlovy Vary, è il candidato georgiano all’Oscar 2015.

Questo il programma di domani:

MERCOLEDI’ 29 Ottobre

ore 9.30 Concorso Scuole di Cinema
BOBBY di Sigurdur Moller Sivertsen (FAMU, Praga, Repubblica Ceca 2013, col 8’
RIFT di Rolf Heldal (The London Film School, Inghilterra 2013, col 14.40’’)
DIS di Sverre Aune (European Film College, Danimarca 2014, col 6’)
ore 10.00 Retrospettiva Comencini

INFANZIA, VOCAZIONE E PRIME ESPERIENZE DI GIACOMO CASANOVA VENEZIANO di Luigi Comencini (Italia 1969, col 96’)

ore 14.30 Concorso Ufficiale

BANDE DE FILLES /GIRLHOOD di Celine Sciamma (Francia 2014, col 112’)

ore 18.00 Concorso Single Drama

COMPLICIT di Niall Mc Cormick (GB 2013, col 96’ )

a seguire incontro con il produttore Kevin Toolis

ore 21.00 Concorso Scuole di Cinema

SLEEPING WITH THE FISHES di Yousif Al-Khalifa (NFTS National Film and Television School GB 2013, col 10’)

Concorso Ufficiale

CORN ISLAND di George Ovashvili (Francia, Rep. Ceca, Kazakhstan, Ungheria 2014, 1 col 00’)

a seguire incontro con il regista George Ovashvili e l’attrice Mariam Buturishvili

Premio Tonino Guerra

“Gli ho voluto dedicare questo premio, in nome della grande amiciza che ci ha legato per anni: non basterebbe un giorno per raccontare gli innumerevoli episodi e aneddoti che l’hanno segnata”- ricorda il Patron del Festival, Roberto Valducci. “Oltretutto credo inoltre fosse doveroso intitolare un premio alla sceneggiatura a colui che ha firmato, nell’arco della sua carriera, oltre 600 sceneggiature per i più grandi registi della storia del cinema”.

Il Premio, dedicato a Tonino Guerra, intende segnalare annualmente una sceneggiatura cinematografica originale e inedita e consiste in un riconoscimento in denaro (2.500 euro) all’opera vincitrice.

Per la prima edizione del Premio, la giuria composta da Laura ippoliti, Luisa Morandini, Paola Musa, Piergiorgio Paterlini e Chiara Tozzi, dopo una ponderata analisi delle numerose sceneggiature pervenute, ha assegnato il Premio Tonino Guerra 2014 alla sceneggiatura originale e inedita a Il Futuro di Elia Gonella, Stefano Lazzani, Luca Vassalini.

Inoltre la giuria segnala le sceneggiature The Hold soggetto di Roberto De Feo, sceneggiatura di Lucio Besana, Margherita Ferri e Bella Ciao! di Emanuela del Monaco e Antonio Cosentino.
La premiazione avverrà in occasione della serata di chiusura del Festival, sabato 1 Novembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>