Furti a San Lazzaro, Forza Nuova lancia le passeggiate della sicurezza

di 

30 ottobre 2014

Passeggiate per la sicurezza

Passeggiate per la sicurezza

FANO – In una nota stampa Forza Nuova annuncia la mobilitazione dei propri militanti a seguito dei recenti episodi di criminalità avvenuti nel quartiere fanese di San Lazzaro.

“Considerata la mancanza di risposte serie da parte delle autorità in seguito ai numerosi furti in appartamento avvenuti a Fano, in particolare nel quartiere San Lazzaro, Forza Nuova attiverà i propri militanti che scenderanno in strada per dare  un aiuto concreto alla popolazione”, si legge nel comunicato del movimento.

“Non possiamo restare indifferenti di fronte alla violazione della sacralità della casa, quindi a partire da novembre i militanti forzanovisti daranno il via alle passeggiate per la sicurezza anche a Fano, dopo avere positivamente sperimentato l’iniziativa in diverse altre città. Particolare attenzione sarà rivolta alle zone limitrofe alla vecchia ferrovia, via di fuga prediletta dai ladri secondo diversi testimoni. Questa presenza vigile nelle ore notturne servirà come forte deterrente contro i criminali, con ogni probabilità stranieri, ma anche come atto di accusa nei confronti delle autorità locali, prime fra tutte quella del sindaco Seri, incarnazione di una politica di palazzo distante e incapace di dare risposte concrete alla gente. All’iniziativa, aperta a tutti i cittadini italiani,  hanno già aderito alcuni commercianti e diversi residenti del quartiere che ‘armati’ di torce e giubbotti rifrangenti si uniranno ai militanti del movimento. Chi volesse partecipare attivamente e contribuire a rendere Fano più sicura può telefonare al 3470366547. Se le istituzioni non danno risposte è giusto che i cittadini si organizzino da soli”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>