Il vicino di casa sente dei rumori e chiama la polizia: arrestato un componente della banda dei tabacchi, stavano svaligiando il negozio di via Gabrielli

di 

31 ottobre 2014

FANO – Ancora un tabacchi al centro delle attenzioni dei ladri. Ma questa volta è andata male: fatale, per la banda, l’allarme lanciato da un residente della zona che aveva notato tre individui agire furtivamente. Il tentato colpo è avvenuto la scorsa notte, alle 4, nell’esercizio di via Gabrielli. Il titolare è stato svegliato nel cuore della notte dalla polizia di Fano che, giunta sul luogo, ha arrestato uno dei tre ladri, un uomo di 33 anni, probabilmente l’autista del gruppo che, al momento dell’arrivo sul posto delle volanti, si è chiuso in auto. La banda, secondo le prime ricostruzioni di origine campana,  aveva già riempito diversi sacchi di sigarette, gratta e vinci, ricariche telefoniche e bolli forzando la porta d’ingresso grazie a un piede di porco. L’esercente se la “caverà” riparando il portone e ringraziando, immaginiamo, il “vicino di casa” che ha allertato le forze dell’ordine. Ricordiamo che la settimana scorsa ad essere stato saccheggiato un tabacchi di San Lazzaro: in quel caso, però, i ladri avevano agito indisturbati portando via 20 mila euro di sigarette, gratta e vinci, bolli e ricariche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>