Pu24 in trasferta a Padova: il reportage della Mostra auto e moto d’epoca. Tutte le FOTO

di 

1 novembre 2014

PADOVA – E’ considerata  la più importante d’Europa, di certo la Mostra Auto e Moto d’Epoca di Padova è una manifestazione che ogni anno richiama all’ente fieristico della città veneta il fior fiore dei veicoli d’epoca, dei ricambi, editoria e automobilia in poche parole tutto ciò che riguarda questo affascinante mondo, per essere ammirati o acquistati da migliaia di appassionati provenienti, come chi espone, da tutta Europa.

Anche quest’anno dal 23 al 26 ottobre scorso oltre 70mila persone hanno preso d’assalto la “Mostra” e c’eravamo anche noi di PU24, per vivere in diretta l’evento.

Difficile descrivevi con razionalità tutto quello esposto, anche per chi scrive che a Padova si reca da molti anni, perché l’emozione che suscitano gli oltre 4.000 veicoli e tutto il “contorno” è unica ad ogni edizione. Entri in un padiglione e sei accolto dalla magia delle Mercedes SK, pezzi unici portati dal museo della casa tedesca, giri l’angolo ed ecco l’Audi con il suo stand dedicato alle “Quattro” che hanno dominato la scena dei rally negli anni ’80.

Per rimanere in Germania, la Porsche che celebra i 40 anni della 911 Turbo, con al centro dello stand uno dei suoi modelli da corsa più bello e significativo: la Carrera 6 (o 906), come la si voglia chiamare un’opera d’arte che immobilizza. Altro padiglione e siamo accolti dall’eccellenza italiana con le Alfa Romeo che hanno fatto la storia delle corse e della “strada”, stupende le auto di Nuvolari, la carrellata delle Giulietta splendide 60enni che non hanno bisogno di trucchi per conquistarti.

Maserati che raggiunge quota 100 anni ed al cospetto dei modelli esposti parlare di fascino e magia è riduttivo, siamo al coinvolgimento emotivo totale. Anche la Fiat ripercorre la sua storia dal primo ‘900 fino ai nostri giorni, Abarth e Lancia, non sono da meno. Da oltre Oceano la Ford Mustang è un’altra “signora di mezza età” che dalle Road stelle e strisce ha conquistato le strade di tutto il mondo. Poi la Ferrari protagonista come sempre a Padova con modelli rari. Ben 52 fra Club e Registri di Marca continuano nel procurarci un piacevole “stato confusionale”.

Continuando il “pellegrinaggio”, arriviamo ai padiglioni dedicati ai ricambi, all’editoria ed al modellismo, tutta merce per intenditori dal “palato” fine. Certo, alcuni prezzi sono per “pochi”, ma spesso si tratta di pezzi rari o unici, importanti per completare un restauro, riempire un vuoto nella propria libreria o nella bacheca.

Il giro continua con i commercianti e privati che sono a Padova per proporre i loro gioielli, ed anche in questi stand abbiamo visto “pezzi” stupendi, originali e unici: Ferrari, Lamborghini, Rolls Royce, Jaguar, Isotta Fraschini e – perché no? – Fiat 500, NSU Prinz, Bianchina, Skoda o piccoli costruttori e carrozzieri che hanno pur con serie limitate partecipato a creare la storia dell’automobile e della moto, in poche parole tutti protagonisti di questa kermesse.

Di prestigio anche gli ospiti che hanno presenziato alla manifestazione patavina negli spazi dedicati agli incontri, come piloti, ingegneri, scrittori o giornalisti, che hanno coinvolto con i loro racconti e testimonianze il pubblico al pari dei mezzi esposti.

Un consiglio a tutti gli appassionati: non mancate alla prossima edizione, oltre che divertirvi, faciliterete il compito arduo di raccontavi la “Mostra” in così poco spazio.

LE FOTO DI ALDO IACUCCI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un commento to “Pu24 in trasferta a Padova: il reportage della Mostra auto e moto d’epoca. Tutte le FOTO”

  1. Joe bar scrive:

    Le moto dovee sono?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>