La Vis prova a fare lo sgambetto alla Maceratese di Magi: su pu24.it diretta testuale del testacoda a partire dalle 14.30

di 

1 novembre 2014

PESARO – Vis-Maceratese, testacoda tutt’altro che scontato. Questo perché i pesaresi di Bonvini, nonostante l’ultimo posto in graduatoria, la prestazione l’hanno quasi sempre fornita, pur racimolando meno di quello che avrebbero meritato.
Vis Pesaro 2014 2015Al Benelli, con inizio alle 14.30, domani arriva la capolista. La Maceratese del “nostro” Peppe Magi dispone di una rosa importante, importantissima, soprattutto nell’undici titolare. Davanti al portiere Fatone, un ’96 svezzato da Possanzini al Portorecanati, ci sono elementi esperti come Marini e Capparuccia, Garaggoni, Romano e Pesce. Difesa che definire ermetica è poco, con soli 3 gol subiti finora, ancora nessuna sconfitta per la Rata, che in 8 partite ha colto 6 vittorie e 2 pareggi. Magi ritrova Kouko (18 reti, nelle ultime 2 stagioni, tra Fiesole e Scandicci), a Pesaro giocheranno anche l’under scuola Reggina Cordova e il fiorentino 38enne Garaffoni, ex Santarcangelo. Mancherà invece Storani, la cui lesione al collaterale lo costringerà a qualche settimana di stop. In avanti D’Antoni (31 reti nelle ultime 3 stagioni tra San Marino e Santarcangelo) e Ferri Marini (ex Sansepolcro, Perugia e Poggibonsi). Tra gli under Consalvo, l’ex Matelica D’Alessio, come detto il portiere Fatone e l’ascolano De Grazia, elemento molto importante dal punto di vista tattico.
La Vis dovrà fare a meno di Zanigni, squalificato per 2 turni dopo l’assurda espulsione di Recanati. Bonvini, che ha recuperato gli acciaccati Granaiola e De Iulis ma non Pensalfine (mentre Eugenio Dominici sarà in dubbio fino alla fine), dovrebbe proporre un undici non tanto dissimile a quello che domenica scorsa ha colto un pareggio importante per quanto meritato in terra leopardiana. Davanti all’ex Cesena Teodorani, i centrali dovrebbero essere Brighi e Vagnini (ma Pangrazi ha recuperato), con Fabbri e capitan Giovanni Dominici terzini. In mediana Granaiola e Rossoni, con Torelli e Bugaro sulle ali. In avanti Evacuo e De Iulis, anche se la tentazione Rossi è sempre molto forte, e nasce dalle capacità tecniche del buon Niccolò che forse non ha eguali in tutta la rosa vissina.
Al Benelli arbitra Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore (assistenti Massimo Miccoli e Davide Innaurato entrambi di Lanciano). Si tratta di un fichietto campano, della provincia di Salerno, con nessun precedente con la Vis ma uno con la Maceratese, nel 3-0 sul Sulmona dello scorso campionato, datato 14 aprile 2014.
Diretta testuale di Vis Pesaro-Maceratese su pu24.it, dove al termine potrete trovare il servizio completo.

IL 9° TURNO DI SERIE D GIRONE F

Amiternina – Fano
Campobasso – Castelfidardo
Civitanovese – Celano Marsica
Fermana – Giulianova
Jesina – Olympia Agnonese
Matelica – Chieti
San Nicolò – Sambenedettese
Termoli – Recanatese
Vis Pesaro – Maceratese

LA CLASSIFICA DOPO 8 GIORNATE

Maceratese 20
Sambenedettese 17
Matelica 16
Civitanovese 15
Chieti 14
Campobasso 14
Fano 13
San Nicolò 12
Recanatese 11
Jesina 10
Giulianova 9
Castelfidardo 8
Amiternina 8
Fermana 8
Olympia Agnonese 5
Termoli 5
Celano 4
Vis Pesaro 4

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>