Spara dal balcone alle auto in transito con una carabina ad aria compressa: denunciato un 17enne. Tutte le operazioni dei carabinieri nel weekend a Pesaro e provincia

di 

3 novembre 2014

Carabinieri al lavoro

Carabinieri al lavoro

PESARO – Nel corso del fine settimana coincidente con le feste di novembre, i Carabinieri della Provincia di Pesaro e Urbino, durante le attività finalizzate al contrasto della recrudescenza dei reati contro il patrimonio e a garanzia della sicurezza della circolazione stradale, hanno conseguito i seguenti risultati:

 a Piandimeleto traevano in arresto un pregiudicato 60enne responsabile di una serie di reati che vanno dalla truffa, alla bancarotta fraudolenta ed altro;

 a Pergola, un 34enne del luogo, pregiudicato, veniva denunciato in stato di libertà, poiché sorpreso in possesso di alcuni grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, pronta per essere destinata allo spaccio;

 alla periferia di Piobbico, alcune pattuglie intercettavano e bloccavano un’autovettura. I cui tre occupanti – alla vista dei militari – si davano ad una fuga precipitosa nell’area boschiva circostante, abbandonando sul posto un televisore, una consolle per videogiochi, un impianto dolby surround ed altro materiale, asportato poco prima da un’abitazione nelle vicinanze, per un valore complessivo di 3.000 euro. Gli immediati accertamenti sul veicolo consentivano di pervenire all’identificazione di due dei tre malviventi, entrambi 24enni albanesi, regolarmente presenti sul territorio nazionale, che venivano deferiti in stato di libertà;

 ad Acqualagna, sorprendevano due cittadini italiani, di 39 e 35 anni, tossicodipendenti, mentre si accingevano ad iniettarsi una dose di eroina a bordo dell’autovettura di uno dei due. Nella circostanza, venivano sequestrati alcuni grammi di eroina e materiale destinato alla consumazione dello stupefacente. Entrambi sono stati segnalati al prefetto di Pesaro e Urbino quali assuntori di sostanze stupefacenti, mentre al conducente veniva altresì ritirata la patente di guida;

 a Orciano di Pesaro veniva denunciato per accensioni ed esplosioni pericolose un 17enne di origine marocchina, il quale, alcune ore prima dal balcone della propria abitazione, aveva sparato con una carabina ad aria compressa in direzione di un’autovettura in transito, danneggiandola. L’arma ed alcuni proiettili calibro 4,5 sono stati sequestrati;

 a Piandimeleto, deferivano in stato di libertà due giovani dell’entroterra riminese, i quali avevano poco prima effettuato una serie di acquisti in almeno 8 esercizi commerciali della zona pagando con banconote false da 100 e 50 euro;

 ad Acqualagna denunciavano due italiani di 39 e 32 anni, poiché responsabili di una truffa posta in essere mediante la realizzazione e la spendita di assegni circolari falsi, utilizzati dai due per l’acquisto di un motociclo da un privato. Le immediate perquisizioni effettuate nelle abitazioni dei denunciati permettevano di rinvenire e sequestrare computer, stampanti e materiale informatico utilizzati per la realizzazione dei falsi titoli di credito;

 nei pressi della stazione ferroviaria di Pesaro, rintracciavano un cittadino algerino, sprovvisto dei documenti di riconoscimento, irregolare nel territorio nazionale che, al termine delle formalità di rito, veniva denunciato alla competente autorità giudiziaria per non aver ottemperato all’ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dal questore di Rimini. Lo straniero veniva, altresì, nuovamente espulso con decreto del prefetto di Pesaro e Urbino.

Infine, i controlli volti a combattere il fenomeno delle “stragi del sabato sera”, hanno portato alla denuncia in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica 10 persone, di età compresa tra i 18 ed i 39 anni, sorprese alla guida dei rispettivi veicoli dopo aver abusato nel consumo di sostanze alcoliche. Nello stesso contesto, veniva segnalato un 35enne per il possesso di circa 3 grammi di marijuana. Per tutti i responsabili è scattato l’ulteriore provvedimento di ritiro della patente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>