Spaccia cocaina ed eroina dentro al negozio: arrestata nota commerciante di Urbania

di 

4 novembre 2014

Commissariato di polizia di Urbino: un'immagine dell'arresto

Commissariato di polizia di Urbino: un’immagine dell’arresto

URBANIA – “Ecco i soldi, poi quando ti arriva la passo a prendere”. Questa la frase di una donna urbaniese ad una commerciante 43enne, sua concittadina, pronunciata alle 8.45 di ieri mattina. Il contante, 500 euro, non serviva per pagare uno o più articoli nel negozio della 43enne ma era il saldo per l’eroina che da lì a poco avrebbe ritirato.

Dopo diverse segnalazioni arrivate alla Polizia, di uno strano via vai in una delle centralissime vie dell’antica Casteldurante, la scorsa mattina si è potuto scoprire un traffico di cocaina ed eroina.

Di giorno, la spacciatrice, già nota alla giustizia ed ora arrestata, svolgeva la normale attività di negoziante in Urbania per poi smettere quei panni e recarsi nel garage del palazzo dove vive per confezionare e vendere sostanze stupefacenti.

Alla perquisizione del locale, come riferisce il vicequestore aggiunto di Urbino Simone Pineschi, sono stati rinvenuti 1 grammo circa di eroina, un bilancino di precisione, delle forbici dal manico rosso, del cellophane che sarebbe poi servito al confezionamento e i 500 euro.

La frase pronunciata dalla donna acquirente, e il materiale rinvenuto nel garage, assieme alle segnalazioni pervenute, può far intuire il rapporto di fiducia tra le due e come quella attività secondaria fosse florida e sotto gli occhi dei cittadini di Urbania.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>