Isola del Piano come il Salento: tradizioni culinarie dialogano alla Locanda Girolomoni

di 

5 novembre 2014

La locanda Girolomoni a Montebello di Isola del Piano vista dall'alto (foto Nino Finauri)

La locanda Girolomoni a Montebello di Isola del Piano vista dall’alto (foto Nino Finauri)

ISOLA DEL PIANO – Due regioni italiane in dialogo attraverso il buon cibo, un evento in cui collina, montagna e territori svantaggiati si incontrano e parlano rinnovando un legame antico tra culture e tradizioni culinarie. Sarà possibile assaporare tutto questo in occasione della cena salentina,  un evento speciale aperto al pubblico organizzato dalla marchigiana Fondazione Girolomoni in collaborazione con l’associazione pugliese “Tullia e Gino – Casa delle AgriCulture”, che si terrà il prossimo 8 novembre a Isola del Piano (PU) presso la Locanda Girolomoni.

Un lavoro a quattro mani quello della Fondazione Girolomoni, che da diversi anni porta avanti un progetto di comunità legato al ritorno alla terra, e dell’associazione “Casa delle AgriCulture” che, dopo un abbandono durato anni, sta mettendo a frutto i terreni concessi in comodato d’uso gratuito dalla gente del posto. In essi, dall’aratura alla raccolta, vengono praticati metodi rispettosi dell’ambiente sulla base di conoscenze trasmesse dalle generazioni contadine del passato. Non solo, vengono persino recuperate varietà di cereali antiche scomparse da tempo, coltivati ortaggi nati da sementi biologiche e, da poco, con un progetto condiviso con AssoCanapa, si è cercato di ripristinare la coltivazione della canapa a fini gastronomici e tessili, attraverso dei campi di sperimentazione.

Il menu è goloso e invitante: sformatino di farro Primosale di Torre Sant’Emiliano, crostini di Pane Cappelli e Saragolla con creme “Pralina” di cipolle in agrodolce e peperoni, vellutata di legumi salentini, rape ‘nfucate, sangunazzu per gli antipasti; sagne torte di farina cappelli con salsa di pomodorini Regina e Fiaschetto (Casa delle Agriculture), orecchiette di farina cappelli e canapa con cozze e pomodorini secchi su letto di purea di ceci e rosmarino (Pralina) per i primi; cicorie di Galatina tutte pare con carne di maiale del presidio di Ortelle per il secondo; bignè con crema di nocciole e cioccolata goija, torta mandorle, cioccolato e canapa, crostata di Canapa con marmellata di mela cotogna. Cibo delizioso annaffiato da vino rosso Negroamaro e da Cratus-Vino Amaro Ippocratico. La cena sarà allietata dalle musiche grico-salentine a cura del gruppo Fonarà. Il costo della cena è di €25 a persona.

PER PRENOTAZIONI
Locanda Girolomoni
Via Strada delle Valli, 22 – 61030 Isola del Piano (PU)
Telefono 0721.720126 o 339.8270755
agriturismo@girolomoni.it, fondazione@girolomoni.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>