Forza Vuelle, svegliati finché sei in tempo. Sabato con Roma i tifosi pesaresi si aspettano progressi

di 

7 novembre 2014

VuellePESARO – Forse è un po’ prematuro parlare di ultima spiaggia alla quinta giornata di campionato e probabilmente, nel corso della stagione, questa frase ad effetto la useremo parecchie altre volte. E’ innegabile però che la situazione della Victoria Libertas non consenta ai suoi tifosi di dormire sonni tranquilli e di come il match casalingo di sabato sera contro Roma assuma già le sembianze di un crocevia decisivo per coach Dell’Agnello che, in caso di vittoria, potrà percorrere una strada leggermente meno impervia nelle settimane successive, proseguendo nel lento percorso di crescita del gruppo, mentre, in caso di sconfitta, l’allenatore livornese si troverà davanti una salita da scalare con una pendenza degna dello Stelvio.

Il calendario infatti continua a essere un fattore negativo per la Consultinvest, attesa nelle prossime due trasferte da Sassari e Milano e, anche per questo, la partita contro l’Acea assume un’importanza cruciale per la Vuelle che per salvarsi deve produrre punti anche contro formazioni di media classifica come potrebbe essere l’Acea di coach Dalmonte. Intendiamoci, Roma ha un roster superiore a quello pesarese, sia dal punto di vista tecnico che tattico, ma probabilmente tutte le altre 14 formazioni della serie A (e anche qualcuna della Legadue) sono in questo momento meglio dell’attuale Consultinvest e non servirebbe a niente continuare nella solita tiritera del gruppo giovane e inesperto, non pronto a queste battaglie sportive, per giustificare le prossime sconfitte. Che fosse difficile salvarsi lo sapevamo tutti, allenatore e società compresi, fin dal primo giorno del raduno. Per adesso non rimane altro che lavorare duro in palestra, continuando nelle migliorie tecniche che ogni tanto si intravedono nascoste in un mare di errori puerili e, soprattutto, c’è da spronare un gruppo che non sembra in grado di reggere mentalmente alle difficoltà, con la supponenza di un maturato con lode, che alle superiori si credeva un fenomeno ma che al primo esame universitario andato male si accorge di come le cose cambino quando è lo scenario a cambiare, finendo per dimenticare tutto quello che aveva imparato in precedenza. Così, per rimettere in piedi una stagione non ancora completamente compromessa, ci vorrebbe un professore in grado di spiegare bene la lezione e di farsi capire al volo dai suoi studenti. Se sarà Dell’Agnello ok, altrimenti ci si dovrà guardare intorno immediatamente e cercare un degno sostituto senza procrastinare all’infinito l’inevitabile.

Vi ricordiamo che anche contro Roma si giocherà al sabato sera, per garantire la diretta streaming sul sito della Gazzetta dello Sport.

LA PARTITA DELLA SETTIMANA

CONSULTINVEST PESARO – ACEA ROMA
Sabato 8 novembre – ore 20.30 – Adriatic Arena di Pesaro
Diretta streaming su gazzetta.it

L’AVVERSARIA DELLA SETTIMANA

Squadra equilibrata quest’Acea, con sette stranieri validi a dividersi il minutaggio e il solo Lorenzo D’Ercole ad entrare stabilmente da italiano nelle rotazioni, mentre Daniele Sandri si sta guardando intorno, non soddisfatto del minutaggio concessogli. Il settore esterni sembra quello più dotato di talento con l’ex brindisino Kyle Gibson e l’ex Trento Brandon Triche a comporre una coppia con tanti punti nelle mani in grado di far male con la loro velocità e la capacità di liberarsi facilmente al tiro, in un reparto playmaker che può contare anche sul croato Rok Stipcevic, che a Pesaro conosciamo molto bene. Da tenere sotto controllo anche l’esuberanza di Melvin Ejim, di scuola canadese ma di passaporto nigeriano, che si sta ben destreggiando in questo avvio di stagione. Sotto canestro coach Luca Dalmonte può contare sul veterano Bobby Jones, idolo del pubblico romano, in grado di ricoprire agevolmente sia lo spot di ala grande che di centro, anche se il pivot titolare della Virtus è il rookie Jordan Morgan, eccellente rimbalzista con una tecnica ancora da raffinare, con il belga De Zeeuw pronto a coprirgli le spalle per una quindicina di minuti.

IL DUELLO CHIAVE

LAQUINTON ROSS VS. BOBBY JONES
Riuscirà il talento di Ross ad avere la meglio sull’esperienza di Jones? La Quinton è ormai diventato il leader di questa Vuelle, almeno dal punto di vista realizzativo, con la speranza che lo possa diventare anche dal lato emotivo per trascinare i suoi compagni fuori dalle sabbie mobili delle prime quattro giornate, ma Ross si troverà davanti una vecchia volpe del parquet come Bobby Jones e dovrà alzare il suo rendimento difensivo per contenere l’ala romana, in grado di far male da qualsiasi posizione.

IL MOMENTO DELLA SQUADRA

L’infortunio al ginocchio sinistro di Nicholas Crow per adesso non necessita di un intervento chirurgico, ma di almeno tre-quattro settimane di riposo e terapia per lenire l’infiammazione e, nella migliore delle ipotesi, lo rivedremo sul parquet ai primi di dicembre, ma in società hanno deciso di andare avanti così, senza intervenire sul mercato, lasciando soli otto uomini da gestire per le rotazioni di coach Dell’Agnello. Scelta forse condivisibile dal punto di vista economico, meno sul fronte tecnico, dove un giocatore italiano in più da inserire nelle rotazioni avrebbe fatto maledettamente comodo, con il vantaggio, al ritorno di Crow, di poter avere dieci uomini da gestire, magari mandando Tortù, utilizzato finora per soli 45 secondi in 4 partite, in prestito in Legadue. Scelta rischiosa, ma forse fatta in prospettiva di qualche cambio imminente nel roster se nelle prossime due-tre settimane la Consultinvest non riuscirà a schiodarsi dalla zero in classifica. In qualunque caso contro Roma non ci saranno cambiamenti e tutti saranno chiamati ad alzare l’asticella del loro rendimento per sopperire alla carenza di un uomo nelle rotazioni. Il sorvegliato speciale sarà ancora Juvonte Reddic, che non sta riuscendo ad emergere nel suo ruolo nonostante le indubbie doti tecniche: il lungo di Virginia University sta faticando più del dovuto nell’adattarsi al gioco europeo, più agonistico rispetto a quello del college, dove un blocco ben portato è più utile di un elegante movimento sul piede perno.

Un occhio di riguardo anche per Anthony Myles, in calo dopo le prime buone partite, dove il numero uno biancorosso era riuscito a produrre punti e gioco con il suo tiro da fuori alternato a pregevoli entrate a difesa schierata, mentre contro Avellino e Reggio Emilia sono calati sia il numero delle conclusioni che la percentuale dal campo e una Consultinvest con il penultimo attacco del campionato (68,5 di media) non può permettersi di lasciare il peso offensivo solamente sulle spalle di LaQuinton Ross. Non sarà semplice conquistare la prima vittoria, anche se Roma è reduce dalla sconfitta dopo tre supplementari di mercoledì scorso in Eurocup e potrebbe pagare un minimo di stanchezza, ma i tifosi hanno bisogno di vedere finalmente una Consultinvest in grado di battersi dal primo all’ultimo minuto, senza quei micidiali break negativi in apertura di match che ne condizionano da subito il rendimento. Finora la Vuelle non è mai riuscita ad impegnare seriamente gli avversari, ma è arrivato il momento di invertire questo trend prima che sia troppo tardi.

LA QUINTA GIORNATA IN PILLOLE

Il primo posto solitario del Banco di Sardegna Sassari verrà subito messo alla prova dalla delicata trasferta canturina, in una quinta giornata che si preannuncia equilibrata con Caserta che proverà a lasciare quota zero ospitando Cremona. Impegni casalinghi anche per Capo d’Orlando con Avellino e per Brindisi con Venezia, mentre Trento è attesa da una trasferta impegnativa sul parquet di Varese. I due posticipi vedranno di fronte, domenica sera, Pistoia e Bologna in una partita dal difficile pronostico, mentre il match clou arriverà lunedì sera con Reggio Emilia che saggerà la voglia di riscatto dell’Armani Milano, sconfitta sorprendentemente nel turno precedente ad Avellino.

I PROSSIMI MATCH DELLA CONSULTINVEST

Lunedì 17 novembre – ore 20.00 – Banco Di Sardegna Sassari – Consultinvest Pesaro
Domenica 23 novembre – ore 18.15 – Consultinvest Pesaro – Upea Capo D’Orlando
Domenica 30 novembre – ore 18.15 – Emporio Armani Milano – Consultinvest Pesaro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>