L’ex sindaco Formica: “I comunicati della Giunta di Vallefoglia: solo affabulazione. Vi spiego perché”

di 

8 novembre 2014

Guido Formica*

Leggendo i continui comunicati che la giunta di Vallefoglia spande su ogni sito di informazione si percepisce che non ci troviamo di fronte a delle informative o ad articoli o ad esami approfonditi di un problema ma soltanto al solito lungo elenco di cose sapute e meno sapute, ecc. ecc. ……quasi un comunicato di semi regime o meglio ad una vera lode autoreferenziale.

Ma non possono sfuggire ad un occhio attento e conoscitore anche degli errori grossolani a volte contenuti in questi comunicati.

Guido Formica

Guido Formica riceve a Milano l’Oscar al Bilancio 2011

Ad esempio la giunta di Vallefoglia, per quanti sforzi “straordinari” faccia, nel suo tour itinerante (elettorale anche dopo le elezioni) non può presentare come invece ha comunicato… il piano delle opere pubbliche, né il bilancio pluriennale, né il bilancio partecipato, sociale e di genere, etico e morale … semplicemente perché non ci sono.

Il piano delle opere pubbliche ed il bilancio pluriennale viene raccontato… non c’è documento o foglio presentato ai partecipanti alle assemblee che possa dare idea di un bilancio o di un piano…. siamo tornati alla tradizione orale, ai racconti, alle favole, ai miti …o meglio alla comodità ….verba volant e ciò che non è scritto è sempre smentibile.

Pure il bilancio partecipato o partecipativo per essere tale ha bisogno di chiamare gli stakeholders o i cittadini a scegliere fra possibilità o indicare suggerimenti concreti e concretizzabili su una piccola o vasta gamma di scelte, di argomenti.

Ma anche in questo caso documenti o fogli vari non ci sono.

Ed infine …. come si fa a presentare un bilancio sociale, di genere, etico e morale ………se ancora deve essere fatto …..Il Bilancio consuntivo dell’anno in corso sarà votato entro aprile del 2015, ed è in quella occasione che si approvano simili documenti.

Non chiedo al pubblico lettore di essere a conoscenza delle elementari regole di corretta e buona amministrazione ma ad un amministratore si ha il dovere di chiedere di essere serio, competente e trasparente e non semplice narratore o affabulatore.

Lo richiede una sana democrazia.

Qui di seguito riporto che cos’è l’affabulatore … per opportuna conoscenza

affabulatóre s. m. [der. di affabulare] (f. -trice), letter. – Persona che narra in maniera affascinante e abile o che racconta storie affascinanti ma poco fondate o totalmente infondate.

*ex sindaco di Sant’Angelo in Lizzola

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>