La premiatissima pizzeria di San Patrignano “esce” dalla Comunità e per una serata va da Farina

di 

8 novembre 2014

PESARO – Sp.accio, la pizzeria di San Patrignano, sbarca a Pesaro. Lunedì 10 novembre la pizzeria Farina dedicherà una serata alla nota pizzeria della Comunità riminese che da due anni può fregiarsi dell’importante riconoscimento “I tre spicchi” del Gambero Rosso.

Per San Patrignano un modo per farsi conoscere in un territorio poco lontano da casa, per Farina un’occasione per offrire ai suoi clienti una serata diversa comunque molto gustosa.

Staff Spaccio

Staff Spaccio

In tale serata infatti Sp.accio sarà presente con i suoi tre pizzaioli, un cuoco e quattro camerieri che al fianco dei pizzaioli e del personale di Farina potranno spiegare ai clienti i segreti delle pizze che verranno presentate e raccontare la Comunità.

Il menù vedrà la possibilità di scegliere fra due pizze di Sp.accio e due di Farina. I ragazzi di San Patrignano ne proporranno una a impasto classico con mozzarella di bufala, filetti di pomodoro campano “Pacchetelle”, basilico fresco e olio extra vergine Paratino, mentre la seconda a impasto al grano spezzato e farina di farro con Spallotto di San Patrignano, pecorino classico di San Patrignano, passata di pomodoro San Marzano, mozzarella fior di latte e riduzione di Aulente Rosso di San Patrignano

Farina invece proporrà una pizza con impasto di farina integrale di grano tenero, con base a mozzarella fiordilatte, broccoli saltati, filetti tagliati di pomodoro San Marzano, mousse di pecorino del caseificio Cau & Spada e prosciutto cotto dell’Azienda Agricola Zavoli, mentre la seconda sempre a base “bianca” con zucca arrostita, burrata pugliese, pancetta croccante dell’Azienda Agricola Luzi e timo del nostro piccolo orto aromatico.

A conclusione un dolce realizzato in coppia dai due locali: il panettone del forno di San Patrignano accompagnerà una mousse di ricotta mantecata con zucchero di canna, scorza di limone, castagne caramello e spuma di yogurt alla vaniglia.

«Per i nostri ragazzi sarà un’esperienza importante – spiega Giuseppe Morgese, responsabile della pizzeria Sp.accio – Pur mettendosi alla prova ogni sera, farlo in un locale diverso sarà per loro un banco di prova impegnativo. Lavoreranno al fianco di altri pizzaioli e vivranno un interessante confronto. Inoltre misurarsi con una clientela diversa è sempre una sfida, ancor più per dei ragazzi che si sono appena lasciati alle spalle situazioni di tossicodipendenza ed emarginazione. I clienti invece potranno conoscere oltre alle nostre pizze anche i nostri prodotti».

«Per noi – spiega Paolo Severi, titolare di Farina – dopo aver ricevuto i due spicchi dal Gambero Rosso, è un ulteriore stimolo ed un pregio ospitare i ragazzi di San Patrignano, perché oltre ad essere una fra le trenta pizzerie migliori d’Italia, sono persone che si stanno riscattando attraverso la qualità, la bellezza e il gusto. Sarà sicuramente una bellissima serata, perché dove c’è ricerca della Bontà, non ci si può che unire. Queste sono le nostre “storie buone”».

La serata inizierà alle 20.30 con una breve presentazione della comunità ed avrà un costo di 20 euro a persona, che comprenderà una pizza a scelta tra le quattro, un calice di vino prodotto da San Patrignano o un calice di birra artigianale del territorio e il panettone Sanpa con la mousse di Farina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>