Volley Pesaro, un braccialetto bianco per Ghoncheh: dalla B1 alle giovanili, tutte in campo per la liberazione della giovane iraniana

di 

8 novembre 2014

PESARO – Volley Pesaro si mobilita per la liberazione di Ghoncheh Gavami, la ragazza britannico-iraniana incarcerata a Teheran da quasi 5 mesi, perché voleva assistere alla partita di pallavolo di Word League maschile tra Iran e Italia. Dopo le dichiarazioni raccolte da pu24.it (leggi http://www.pu24.it/2014/11/03/volley-pesaro-sdegno-bellucci-sorbini-rossi-per-condanna-goncheh-ghavami-voleva-assistere-partita-iran-italia/138443/), tutte le squadre pesaresi scenderanno in campo con un braccialetto bianco perche ‘il volley non è reato’. Questa iniziativa ha coinvolto e sta coinvolgendo tutto il mondo della pallavolo, dalla serie A alle categorie giovanili. Ghonchen ha iniziato pochi giorni fa lo sciopero della fame, per questo bisogna fare presto ed essere in tanti a spingere perché la comunità internazionale, i Governi e lo Sport inducano l’Iran a liberarla.

Il mondo del volley, e non solo, si mobilita per la liberazione di Ghoncheh Ghavami (dalla pagina Facebook)

Il mondo del volley, e non solo, si mobilita per la liberazione di Ghoncheh Ghavami (dalla pagina Facebook)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>