Italia, paese senza colpevoli

di 

10 novembre 2014

Sei assoluzioni e una condanna con pena ribassata. È questa la sentenza emessa dalla Corte d’Appello dell’Aquila nei confronti dei membri della Commissione Grandi Rischi che parteciparono alla riunione svoltasi cinque giorni prima del sisma del 6 aprile 2009 che ha raso al suolo la città e diversi paesi limitrofi. In primo grado erano stati condannati a 6 anni. L’accusa sostiene che al termine di quella riunione, avrebbero falsamente rassicurato gli aquilani sottovalutando il rischio sismico, senza innescare nella popolazione il cambio delle normali abitudini, come uscire di casa dopo forti scosse. Ancora una sentenza che fa gridare allo scandalo, ancora una sentenza all’italiana: senza colpevoli

La redazione di pu24.it era stata all’Aquila, l’anno scorso, scrivendo poi questo piccolo reportage: 

http://www.pu24.it/2014/04/04/tre-pesaresi-a-laquila-viaggio-nella-citta-fantasma-le-foto/103861/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>