Marangoni e Zaffini: “Il Centro sinistra regionale boccia gli emendamenti: i venditori al dettaglio lasciati soli e favoriti gli ambulanti extracomunitari”

di 

11 novembre 2014

ANCONA – Battaglia in Consiglio Regionale sulla Proposta di Legge n. 422/2014 che modifica il Testo Unico Regionale in materia di commercio. Bocciati gli emendamenti proposti dai consiglieri regionali Enzo Marangoni (Forza Italia) e Roberto Zaffini (Fratelli d’Italia) tutti rivolti alla tutela dei piccoli commercianti e della vendita al dettaglio.

Marangoni e Zaffini intendevano porre un freno alla Grande Distribuzione e favorire i piccoli negozianti che rivestono un ruolo oltre che economico anche sociale.
Altra proposta di Marangoni e Zaffini, bocciata dal centro-sinistra regionale, tutelava i negozi degli italiani frenando il proliferare dei negozi etnici che in alcune zone fanno concorrenza sleale sia rispetto agli orari, ai prezzi che alla carenza di norme di sicurezza ed igiene basilari..
Secondo Marangoni e Zaffini “la maggioranza regionale ha perso un’altra occasione per tutelare i piccoli commercianti marchigiani”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>