Reti danneggiate con l’acido, i pescatori fanesi: “Le autorità facciano luce sull’accaduto”

di 

11 novembre 2014

FANO – In merito alla vicenda del danneggiamento delle reti da pesca con l’acido, la Coomarpesca, Associazione Produttori Pesca Adriatica, Cooperativa Piccola Pesca e Consorzio Ittico Fanese auspicano che le autorità competenti facciano quanto prima piena luce sull’accaduto.

“La volontà del rilancio delle attività portuali – scrivono CoomarpescaAssociazione Produttori Pesca AdriaticaCooperativa Piccola PescaConsorzio Ittico Fanese – è interesse di tutta la marineria in tutte le sue componenti tanto che la grave situazione del porto di Fano ha visto le associazioni firmatarie in prima linea, che da sempre si sono battute e si batteranno per il rispetto della legalità, delle norme e degli accordi sottoscritti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>