Operatore del 118 batte commerciante: Chef in the City ha il suo terzo semifinalista

di 

12 novembre 2014

FANO – Non è stato semplice ieri sera per la giuria decretare il terzo semifinalista di Chef in the City, la gara di cucina amatoriale della provincia di Pesaro e Urbino. A La Taverna dei Pescatori è stato testa a testa fino all’ultimo voto tra l’antipasto di Giuseppe Burini (commerciante) e il secondo di Marco Vitali (operatore del 118).

Alla fine ha prevalso proprio il secondo di Vitali che ha presentato una seppia ripiena con crumble di pane aromatico su un letto di petali di zucca gialla marinata. Un piatto che ha riscontrato sia i favori della giuria popolare sia quelli della giuria tecnica. Non ha comunque demeritato nemmeno l’antipasto di Burini, composto da uno spiedino di triglia arrosto con vellutata di patate e zucca gialla accompagnato da uno spaghetto di porri fritti. Ad accompagnare le pietanze i vini della Tenuta Santi Giacomo e Filippo.

La giuria tecnica ha deciso di premiare l’originalità del piatto di Vitali che così diventa il terzo semifinalista di Chef in the City. Per completare il quadro bisognerà attendere l’ultimo quarto di finale in programma questa sera da Cile’s quando ai fornelli si cimenteranno Franco Perlini e Rachele Palazzetti. Il primo preparerà filetti di sgombero al pane scrocchiante, quenelle di patate su crema di finocchio al profumo di arancio. Rachele invece punterà su uno spiedo di gallinella, pane croccante, petali di pomodoro al basilico su vellutata di porro.

Per realizzare i loro piatti i concorrenti utilizzeranno solamente pesce dell’Adriatico fornito da Massimo Pesca e verdure di stagione selezionate dal Conad centro del centro commerciale San Lazzaro. I vini della serata saranno forniti dalla Cantina Terracruda di Fratte Rosa, mentre il dolce sarà offerto dalla pasticceria Sciù Sciù di Fano.

Il pastificio Montagna omaggerà come sempre tutti i presenti con una confezione di pasta da 250 grammi mentre Flonal Spa regalerà al popolo femminile delle bellissime e coloratissime padelle.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>