Il “terzo tempo” di pu24 su Radio Prima Rete: ecco la classifica più pazza dello sport

di 

13 novembre 2014

PESARO – La classifica più pazza del mondo… dello sport. In onda su radio Prima rete, durante la trasmissione “Interviste Possibili” condotta da Mattia Ferri, ecco le tre notizie più sfiziose del mondo sportivo:

Maglia di Ferrero "anti-Thohir"

Maglia di Ferrero “anti-Thohir”

Al terzo posto il viperetta, alias Massimo Ferrero, vulcanico presidente della Sampdoria. Dopo essere stato deferito dalla Figc per aver definito filippino Thoir, presidente dell’Inter, ci è ricascato, accettando la sfida di una nota agenzia di scommesse e retweettando un messaggio sullo stesso Thohir che testualmente diceva: “Me la stiri questa”? con tanto di fotomontaggio in cui si vede il presidente della Samp alzare una maglia con la scritta allusiva verso il numero uno dell’Inter.

Il Balotelli-Conte del fratello di SuperMario

Il Balotelli-Conte del fratello di SuperMario

 

Al secondo posto, restando in tema di fotomontaggi, ecco il Balo-Conte che il fratello di Balotelli, Enock, ha postato su Instagram. Una foto che ha fuso insieme il viso di SuperMario e i capelli del ct azzurro. L’effetto? Sembrava James Brown e sembra che Conte non abbia gradito…

 

 

Stephanie Roche

La biondissima Stephanie Roche

Al primo posto della nostra classifica mettiamo un’altra classifica, quella del gol più bello del 2014, ovvero il premio Puskas che la Fifa assegna ogni anno. In lizza c’è il gol di Van Persie col volo d’angelo ai Mondiali, poi c’è la clamorosa rovesciata di Ibra, da 40 metri, con la Svezia ma a sorpresa potrebbe vincere un gol di una donna, l’irlandese Stephanie Roche, per un gol al volo, con triplo palleggio, dal limite dell’area. Cercatelo su youtube, non ve ne pentirete…

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>