Consultinvest, provaci ancora: lunedì (ore 20) a Sassari per sgambettare la capolista

di 

14 novembre 2014

Weekend di attesa per la Consultinvest che dovrà aspettare lunedì sera prima di scendere sul parquet di Sassari nel posticipo della sesta giornata, partita onestamente dal pronostico già scritto per la differenza tecnica esistente tra la Vuelle e una delle tre capolista, ma che non dovrà diventare un alibi per una eventuale prestazione sottotono dei ragazzi di coach Dell’Agnello. I tifosi, infatti, dopo la rocambolesca vittoria ottenuta domenica scorsa contro Roma, si aspettano una Victoria Libertas decisa a continuare nel suo percorso di crescita, sia tecnico che caratteriale ed un match a senso unico dal primo all’ultimo minuto come avvenuto nell’ultima trasferta a Reggio Emilia, non sarebbe gradito alla piazza.

Vuelle contro Roma foto Danilo Billi

Williams in palleggio. Foto Danilo Billi

La vittoria contro l’Acea è servita indubbiamente a muovere una classifica che si era fatta veramente pericolante dopo le quattro sconfitte iniziali, permettendo alla Consultinvest di abbandonare per una giornata l’ultimo posto, occupato attualmente dalla Pasta Reggia Caserta che in settimana ha esonerato Lele Molin, ingaggiando al suo posto Zare Markovski, allenatore che ha lasciato tanti buoni ricordi a Pesaro e che era nella rosa dei papabili per l’eventuale sostituzione di Dell’Agnello, il coach macedone è solito dare la sua impronta alle squadre e non stupitevi se il roster casertano subirà un paio di cambiamenti nel prossimo futuro, anche se per adesso la Pasta Reggia ha il mercato bloccato finché non salderà delle vecchie pendenze e questa non è proprio una buona notizia per la Vuelle, alla ricerca di una formazione da mettersi alle proprie spalle nel prossimo maggio, ma non ancora individuata, con Bologna che sembra più forte del previsto e Cremona che addirittura viaggia in media playoff dopo le tre vittorie su cinque ottenute finora, domenica è in programma Capo D’Orlando-Caserta, match che potrebbe già essere importante in chiave salvezza, anche in considerazione che saranno proprio i siciliani i prossimi avversari della Consultinvest.

Attenzione all’orario di avvio del match, programmato per le ore 20, giusto per agevolare le persone che lavorano, scelta giustificata dalla Rai dalla necessità di non far slittare il Processo del lunedì, anche se nello stesso orario su Raisport 2 andrà in onda una replica di una gara di tiro a volo femminile, sport nobilissimo ma che non gode proprio dello stesso seguito del basket, i soliti misteri dei palinsesti.

LA PARTITA IN PROGRAMMA

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – CONSULTINVEST PESARO

Lunedì 17 novembre – ore 20.00 – Pala Serradimigni di Sassari

Diretta televisiva su RaiSport 1 – canale 57 del digitale e 227 del satellite

L’AVVERSARIA DELLA SETTIMANA:

Forse non riuscirà a vincere lo scudetto, ma a questo Banco di Sardegna non manca niente per arrivare all’ultimo atto della stagione nel prossimo maggio: squadra lunghissima, con almeno 10 giocatori intercambiabili, sempre in attesa che arrivi il sostituto di Cusin, lasciato andare a Cremona dopo tre sole giornate per motivi non ancora del tutto chiariti, il Banco può contare su giocatori dall’indubbio talento come l’ex brindisino Jerome Dyson, play al fulmicotone, capace di velocizzare il gioco come pochi altri in Italia, in un reparto esterni che può contare anche sull’esperienza di David Logan, guardia 32enne di scuola americana ma di passaporto polacco e sul talento del dominicano Edgar Sosa, utilizzato da sesto uomo di lusso da coach Sacchetti, da tenere d’occhio anche l’ala Rakim Sanders, con i veterani Devecchi e Brian Sacchetti pronti a dargli il cambio per una decina di minuti, mentre in attesa del probabile arrivo di un altro lungo, il centro titolare è il nigeriano Shane Lawal, discreti fondamentali in un fisico atletico, coadiuvato nel ruolo di ala forte dall’ex canturino Jeff Brooks, capace anche di colpire dall’arco, ma devastante quando lanciato in campo aperto, ad allungare le rotazioni ci pensano il bosniaco Todic e il capitano Vanuzzo.

IL DUELLO CHIAVE

Kendall Williams vs. Jerome Dyson: Se si giocasse solo a cento all’ora, sarebbero i playmaker ideali per qualsiasi squadra, ma mentre Dyson ha saputo trasformarsi anche in un’eccellente regista a difesa schierata, non si può dire altrettanto di Williams, in palese difficoltà quando ci si deve fermare a ragionare, con tanti, troppi palleggi a centrocampo e poca visione di gioco.

IL MOMENTO DELLA SQUADRA

A metà settimana la Consultinvest ha giocato un’amichevole contro Ravenna, formazione di Legadue Silver, una sgambata che è servita a confermare il buon momento di forma di Myles e Raspino, in una Vuelle che era senza Crow, fuori fino a dicembre per infortunio e senza Ross, tornato giovedì dall’America dove ha conosciuto il figlio appena nato, dopo un primo tempo giocato così così, nella ripresa Pesaro ha accelerato grazie alle triple di Musso e Myles e ha vinto agevolmente l’incontro. Contro Sassari coach Dell’Agnello proverà a rischierare i suoi uomini a zona match-up, mossa che ha funzionato contro Roma, ma che contro una squadra di grandi tiratori come quella sarda, che fa del tiro da tre il suo punto di forza, rischia di rivelarsi un boomerang, ma non è che la difesa individuale abbia funzionato un granché finora, con troppi giocatori che si fanno battere troppo facilmente sul primo passo, così qualche minuto di zona sarà comunque utile per il futuro, perché una partita vale più di cento allenamenti e gli errori commessi dovrebbero servire per non ripeterli in futuro contro formazioni maggiormente alla portata della Vuelle. Anche questa volta saranno Williams e Ross e i sorvegliati speciali, con Kendall che continua a non convincere completamente nonostante l’impegno profuso sul parquet, con quei palleggi prolungati a metà campo che denotano l’insicurezza nella gestione del gruppo e una personalità non proprio dominante, che lo fa andare in crisi di fiducia alle prime difficoltà .LaQuinton invece dovrà dimostrare di aver messo la testa a posto, dopo i due tecnici presi contro Roma e la conseguente espulsione, nella Consultinvest attuale Ross è una pedina fondamentale, con la sua capacità di prendersi una conclusione in ogni situazione, specialmente quando il tiro da tre non funziona e ci si deve affidare al gioco dentro l’area, ma un LaQuinton maggiormente intenzionato a litigare con la terna arbitrale, invece di produrre gioco, sarebbe controproducente, anche se non sarà facile mitigare un carattere fumantino come quello del numero zero biancorosso.

Parlando di arbitri, in settimana è arrivata una stangata per la Vuelle, multata di seimila euro per le intemperanze del pubblico domenica scorsa, decisione probabilmente giusta nella forma, perché ogni voce della sentenza è difficilmente contestabile, ma esagerata nella sostanza, dando l’impressione di un match giocato in una specie di bolgia dantesca, invece il pubblico pesarese ha fatto sentire giustamente la sua voce contro decisioni oggettivamente sbagliate dalla terna arbitrale dal punto di vista tecnico e non soggettive, saremmo curiosi di conoscere se anche gli arbitri sono stati puniti, con qualche turno di riposo obbligatorio e conseguente mancato gettone di presenza (circa mille euro lordi a match).

LA SESTA GIORNATA IN PILLOLE

Due anticipi apriranno questa sesta giornata, con la capolista Reggio Emilia che sabato sera andrà a far visita ad Avellino, mentre Trento ospiterà Pistoia, negli incontri domenicali spicca il derby lombardo tra Milano e Cantù in programma alle 20.30, con i brianzoli che si sono ulteriormente rinforzati sotto canestro dopo il ritorno di Shermadini, mentre alle 18.15 Roma riceverà Varese in una sfida tra squadre in leggera crisi, Cremona testerà la voglia di Brindisi di diventare una big e Bologna proverà a fermare la marcia spedita di Venezia che ha ingaggiato l’ex senese Spencer Nelson, mentre Capo D’Orlando-Caserta rischia di essere già importante per la classifica delle due formazioni.

I PROSSIMI MATCH DELLA CONSULTINVEST

Domenica 23 novembre ore 18.15: Consultinvest Pesaro – Upea Capo D’Orlando

Domenica 30 novembre ore 18.15: Emporio Armani Milano – Consultinvest Pesaro

Sabato 6 dicembre ore 20.30: Consultinvest Pesaro – Umana Venezia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>