Pesaro da bere. Miglior carta dei vini: ecco la prima tappa del wine tour

di 

14 novembre 2014

PESARO – Pesaro città del bere bene e del bere marchigiano. Un assunto confermato dalla prima tappa del wine tour legato al concorso regionale “Miglior Carta dei vini”, competizione ideata dal sommelier ed esperto enogastronomico Giuseppe Cristini e promossa da Regione e Consiglio Regionale. E il primo dei cinque appuntamenti dislocati nelle cinque province marchigiane con l’obiettivo di percorrere i sentieri dell’enogastronomia regionale, si è tenuto proprio a Pesaro, presso il ristorante “Lo Scudiero”, alla presenza di esperti del settore e del Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Vittoriano Solazzi. “La nostra Regione è oggi una delle protagoniste del comparto vinicolo nazionale” ha dichiarato proprio Solazzi “Iniziative come quella di questa sera portano al settore innovazione e dunque competitività. In un momento di crisi profonda quale è quello che stiamo vivendo, solo la capacità di innovare potrà garantire un futuro solido”. Nel corso dell’evento, un apericena accompagnato dai migliori vini della zona, è stato dato ufficialmente il via alla competizione che premierà la miglior carta dei vini marchigiana ed è stata presentata la ‘wine bag’, una vera e propria borsa per il vino con la missione di diffondere tra i clienti l’abitudine di portare a casa dai locali le bottiglie pagate ma non consumate. “In questa gara del ‘gusto’ – spiega Giuseppe Cristini – chi decide il verdetto è il consumatore finale. Ma la cosa più importante è che, attraverso il coinvolgimento dei vari soggetti ed in particolare degli agenti del vino, che sono dei mediatori culturali straordinari, le carte dei vini possono diventare delle vere e proprie ambasciatrici della marchigianità”.

Un viaggio esclusivo che ha già registrato l’adesione di oltre 50 ristoranti e locali marchigiani. Obiettivo del concorso è infatti quello di valorizzare la ristorazione e le carte dei vini regionali al fine di comunicare e commercializzare al meglio i vini delle Marche. Nello specifico i clienti dei ristoranti e dei locali coinvolti dovranno compilare una scheda di valutazione della carta dei vini. Le schede, inviate via fax o mail agli indirizzi che si trovano nel sito www.lemarchedabere.it, saranno quindi valutate da una giuria di esperti che sceglieranno la migliore, da premiare nell’ambito di un evento che si terrà al Vinitaly 2015. Per inviare le schede c’è tempo fino al 31 gennaio 2015. E nel periodo del concorso molte saranno le iniziative sul tema: oltre al wine tour nelle cinque province marchigiane, anche 2 giornate formative per addetti del settore e una importante serata di beneficenza con cucina a ‘6 mani’ nel mese di febbraio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>