Tagli ai Patronati: a Pesaro, Fano e Urbino si raccolgono firme in piazza

di 

15 novembre 2014

Tagli ai Patronati: raccolta firme a Pesaro in piazza del Popolo

Tagli ai Patronati: raccolta firme a Pesaro in piazza del Popolo

PESARO – Si sono svolte questa mattina a Pesaro Fano e Urbino, le manifestazioni e la raccolta dei di firme contro l’articolo 26 della Legge di Stabilità che prevede una riduzione delle risorse di oltre il 35% ai patronati.

Un provvedimento che, qualora non fosse modificato, impedirebbe di fornire servizi gratuiti a tutti i cittadini, iscritti o meno ai sindacati. I patronati erogano servizi come: domande di pensione di ogni tipo comprese quella di invalidità, disoccupazione, domande di mobilità. Si occupano degli infortuni sul lavoro, di malattie professionali, e di pratiche per i migranti. Il rischio è che non si potranno più assistere queste persone che non possono rivolgersi a professionisti e colpirebbe quei cittadini magari più anziani che non hanno possiedono le competenza informatiche ( oppure un computer) per rivolgersi ai servizi telematici dell’Inps.

“Ma la cosa ancor più grave – scrivono i promotori della raccolta firme – è che le risorse dei patronati non sono soldi dello Stato ma contributi dei lavoratori e delle imprese che il ministero del Lavoro gestisce e ripartisce. Quindi, se lo Stato, si appropria di soldi che non sono suoi il provvedimento sarebbe anche incostituzionale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>