Calcio a 5 donne, superGiovanelli trascina il Flaminia contro Civitanova: 8-1

di 

17 novembre 2014

Flaminia Fano

Flaminia Fano

FANO – E’ una Flaminia formato rullo compressore, che vince e convince anche nella trasferta con l’A.S.D. Civitanova, tenendo ben salda la vetta della classifica a punteggio pieno. I meccanismi dettati da Zengarini funzionano alla perfezione e il lavoro estivo, soprattutto in fase di allestimento della squadra, sembra ripagare gli sforzi della dirigenza. Il primo tempo di una gara sul velluto per le fanesi si apre con le biancoazzurre subito pericolose già dopo 22’’ con il palo colpito da Barbosa. Al 4’ è ancora un legno a tenere fermo il punteggio sullo 0-0, perché è la traversa questa volta a dire di no alla bella conclusione di Giovanelli. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 7’ con Deriu, brava a deviare in porta un bell’assist arrivato dalla fascia di fondocampo ad opera di Letizi. Solo 3 minuti e la Flaminia trova anche il doppio vantaggio, con Deriu che si sveste dai panni di bomber e serve con un passaggio filtrante Sara Berti, che con freddezza realizza. Il ritmo delle ospiti continua a crescere e il solito gioco della truppa di Zengarini è devastante. All’11’ sale in cattedra una super Giovanelli: la sua prima conclusione si stampa ancora una volta sulla traversa, ma qualche secondo più tardi ci riprova e stavolta il legno lungo le sorride, perché il suo bolide da dietro la metà campo colpisce quasi l’incrocio dei pali e si insacca per lo 0-3 che chiude il primo tempo. La ripresa si apre sulla stessa scia della prima frazione di gioco, con una scatenata Giovanelli – la migliore in campo – che dalla sinistra fa partire un bel traversone per i piedi di Barbosa: è 0-4. La Flaminia è davvero inarrestabile e il primo quarto d’ora della ripresa testimonia una supremazia biancoazzurra. Al 4’ Letizi trova il gol della giornata con un tiro da tre quarti campo, che trova il palo e si infila in porta. Passano solo 2’ e la Flaminia chiude definitivamente il match: prima con Barbosa (doppietta per lei) e poi con Bonito. L’ultima parte del match vede le ospiti rilassarsi leggermente e il Civitanova comincia a bussare alla porta difesa da Faccani, brava a dire di no in più occasioni. Al 13’ arriva l’ottavo gol di giornata, con Giovanelli brava a provare da fuori area e fortunata anche a trovare una leggera deviazione di un difensore. C’è tempo anche per il gol della bandiera per il Civitanova, che arriva al 14’ con Angelini. Soddisfazione al temine di una partita a senso unico, che ha visto tra l’altro l’esordio in campionato di capitan Papi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>