Scuola materna, promessa mantenuta: sindaco convoca consiglio per discutere con i cittadini

di 

17 novembre 2014

PERGOLA – L’aveva ribadito più volte il sindaco Davide Dellonti che sul futuro della scuola materna ci sarebbe stata una discussione condivisa con la cittadinanza e così sarà.

Il primo cittadino, infatti, ha convocato per mercoledì 19 novembre alle 21, in sala consiliare, un consiglio comunale monotematico per parlare del finanziamento per la messa in sicurezza della scuola dell’infanzia, dei tempi e delle modalità di intervento; ed esaminare le problematiche connesse all’intervento di messa in sicurezza.

Sindaco Dellonti primo giorno scuola materna

Sindaco Dellonti primo giorno scuola materna

Al consiglio comunale sarà presente il progettista dei lavori. Inoltre, sono stati invitati a prendere parte al consiglio una rappresentante del corpo docente e genitori della scuola dell’infanzia.

Esaminati i punti all’ordine del giorno, la seduta si trasformerà in un’assemblea pubblica aperta alla cittadinanza.

La questione del finanziamento di 652.500 euro per la ristrutturazione e messa in sicurezza antisismica della scuola materna agita il dibattito politico ormai da più di 5 mesi, dalla campagna elettorale di maggio. C’è chi, come l’attuale amministrazione, ha deciso di intervenire sull’attuale edificio. E del progetto elaborato dalla giunta insieme ai tecnici, dei tempi e delle modalità se ne parlerà nel consiglio monotematico che la minoranza consiliare aveva richiesto a fine ottobre.

“Non abbiamo deciso di convocare il consiglio – spiega Dellonti – per la richiesta della minoranza. E’ dal primo giorno del mandato che abbiamo promesso un coinvolgimento della cittadinanza su questo tema e puntualmente avverrà. Non va però affatto dimenticato che nel nostro programma elettorale le modalità di impiego del finanziamento ricevuto erano chiare, ossia intervento sull’edificio esistente. Una linea che coerentemente è stata mantenuta, anche e soprattutto perchè è stata avallata da importanti conferme di tipo tecnico. Abbiamo aspettato metà novembre per la convocazione in quanto per avere una discussione con la cittadinanza proficua, bisogna avere almeno alcune linee base sulle quali ragionare. Alcune scelte competono necessariamente ai tecnici, in particolare sul progetto strutturale, notevolmente migliorato e rivisto rispetto al precedente. Mercoledì si potranno affrontare con serenità e coscienza di causa le problematiche relative a mensa, organizzazione del cantiere, spazi interni ed esterni di progetto e ogni altra istanza”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>