In Regione Zaffini chiede attenzione per Fano: trenino e paletta per denunciare l’immobilismo sulla ferrovia per Urbino e il mancato dragaggio del porto

di 

18 novembre 2014

Zaffini in consiglio regionale con tanto di paletta

Zaffini in consiglio regionale con tanto di paletta

ANCONA – Questa mattina, durante la seduta dell’Assemblea legislativa delle Marche, si è svolta l’interrogazione del Consigliere Zaffini (Fdi-AN) per chiedere lo stato attuale della società Aerdorica e gli emolumenti dei vari organi interni.

Parlando di trasporti ed infrastrutture, e avendo constatato la gestione considerata scellerata di soldi pubblici per Aerdorica, il consigliere Zaffini è entrato nel merito delle mancate attenzioni di questa Giunta per la terza città delle Marche, in particolare sulla Ferrovia Fano-Urbino e sul dragaggio del porto di Fano.

Sulla Ferrovia Fano-Urbino, “dove è evidente a tutti l’importanza della riapertura, impedita e ostacolata da altri interessi, lontani da quelli culturali, turistici e paesaggistici del nostro territorio. Per quanto riguarda il dragaggio del porto, qui siamo veramente alle comiche più paradossali, visto che una città come Fano che da sempre vive di pesca e diportismo non riesce ad ottenere un dragaggio definitivo ma solo promesse”.

Il consigliere Zaffini, alla fine del suo intervento, si è avvicinato alla presidenza e agli assessori, depositando una piccola motrice di treno e una paletta per pulire i fondali. “Non come provocazione, bensì un promemoria di queste tristi situazioni. Queste scelte stanno distruggendo l’orgoglio e la dignità di persone volenterose che hanno sempre tenuto alto il nome di questa regione e che oggi sono ridotte dall’immobilismo regionale a finire la pazienza”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>