La Festa dei popoli in anticipo contro chi cerca il capro espiatorio. Appuntamento sabato in piazzale Collenuccio

di 

20 novembre 2014

Immigrati, immigrazione, stranieri, profughi

Foto tratta dal web

PESARO – “Un buon capro espiatorio vale quasi quanto una soluzione” A. Bloch. “Non aspetteremo fino a giugno, quest’anno partiamo da sabato 22 novembre – scrive in una nota l’Associazione Festa dei Popoli e Amnesty International, gruppo di Pesaro – Ciò che accade intorno a noi ci interpella quotidianamente e ci pare importante far emergere la cultura dell’accoglienza che siamo capaci di esprimere.

Da 12 anni ci incontriamo, cittadini italiani e stranieri, nelle stanze del Centro Interculturale per la Pace e in altri spazi, a condividere sogni e progetti per il nostro vivere insieme. Sono nate amicizie, sono nate idee, ci siamo arricchiti gli uni con gli altri, uniti dallo stesso bisogno di tessere relazioni e partecipare alla costruzione di una città aperta, sensibile e attiva. Non siamo bravi a far chiasso, ci piace riflettere, informarci, mettere in comune i pensieri, esserci quando c’è bisogno e, soprattutto, ci piace ricordare che “la festa dei popoli dura tutto l’anno”.

Ed è per questo che sabato 22 novembre dalle 16 in poi, in piazzale Collenuccio, a Pesaro, vi aspettiamo tutti per una merenda condivisa, in cui ognuno porta qualcosa e quel qualcosa diventa di tutti e per tutti. Sarà anche un’occasione per informarci e, come sempre, guardarci in faccia e conoscerci.

Per informazioni:

pagina facebook Festa Dei Popoli

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>