Uno procacciava clienti, l’altro spacciava: arrestati due quarantenni fanesi

di 

20 novembre 2014

FANO – La Polizia ha arrestato due cittadini italiani, già noti alle forze dell’ordine, C.R. di anni 44, con dimora a San Costanzo e C.M., di 43 anni, residente a Fano, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione, condotta dalla Squadra Mobile di Pesaro e dal Commissariato di Urbino, con la collaborazione del commissariato di Fano, ha previsto un primo monitoraggio dei luoghi solitamente frequentati da assuntori di stupefacenti. Durante i controlli gli agenti hanno notato C.M. insieme a consumatore di cocaina, e lo stesso C.R. presente sul posto a distanza. Quando C.M. ha raggiunto il presunto cliente all’interno dell’esercizio è stato bloccato dagli agenti insieme a quest’ultimo. L’intervento ha consentito di recuperare un piccolo involucro contenente circa un grammo di cocaina, del quale C.M. tentava di sbarazzarsi gettandolo nella toilette e la somma di 90 euro, che l’acquirente stringeva ancora in mano, costituente il prezzo della droga.

I poliziotti hanno bloccato anche C.R., trovandolo in possesso di circa 4 grammi di cocaina, suddivisi in quattro dosi. E’ emerso che, nella vicenda, C.M. si occupava di procacciare i clienti e di condurre la relativa trattativa, mentre C.R. provvedeva a fornire lo stupefacente.

La perquisizione dell’abitazione di C.R. consentiva di recuperare un bilancino di precisione, nonostante il vano tentativo della compagna di quest’ultimo di liberarsene gettandolo da una finestra e di altro materiale per il confezionamento delle dosi. Entrambi sono stati arrestati.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>