#tifopozzovunque. Calcio nostrano ed entusiasmo, a Borgo Santa Maria rinasce il calcio sostenibile

di 

22 novembre 2014

C’era una squadra che due anni fa lottava in Eccellenza per la promozione in serie D. Ci giocavano promettenti calciatori della Vis Pesaro in prestito come Luca Bartolucci, Nicolò Rossi, Francesco Pieri assieme ad atleti del calibro di Simoncelli, Verì, Cossa; Cencioni, Crosetta, Cangini (che ora militano in squadre della stessa categoria o in serie D) erano allenati dall’attuale mister della Juniores vissina Claudio Cicerchia. Al campionato erano iscritte squadre del calibro di Fermana, Matelica, Tolentino, Monturano, Grottammare, Urbania, Fossombrone e Senigallia. Poi problemi finanziari, hanno costretto i dirigenti ad alzare bandiera bianca ma un gruppo di ragazzi del posto non ha voluto far finire la tradizione della squadra di calcio del proprio paese, Borgo Santa Maria, da tutti conosciuto come Pozzo ed i propri colori rossoneri.
“Il segreto, sta tutto nel professare un calcio sano, di paese, a costo zero come una volta, aggregando attorno ai propri colori, abitanti, giocatori e sponsors della zona. Grazie a tutto questo si è riavvicinato al calcio un intero paese: duecento persone di media con picchi di 400/500 per le partite di cartello, ingresso a offerta; quando, giocando un campionato di vertice in Eccellenza, erano la metà. Una società per un calcio che avvicina coloro che giocano ai più piccoli, che a fine partita hanno la possibilità di entrare sul terreno di gioco a divertirsi. I ragazzi della rosa appoggiano in pieno la politica della società; non si gioca per se stessi ma per dei colori e degli ideali ed il grande successo è che poi chi è nel gruppo avverte l’entusiasmo e si sente parte integrante del progetto. La maggior parte dei giocatori vengono dal nostro settore giovanile, come l’allenatore stesso e parte dei dirigenti. Un settore giovanile che abbiamo rivalorizzato dopo anni di assenza, quel settore giovanile che ha permesso a noi di arrivare qui e che rappresenta sicuramente il futuro di questa società. Il vero segreto comunque è che hanno dato credito a noi giovani, liberi di agire in un confronto continuo con gli “anziani” della società, veri e propri supervisori che ci aiutano a trasmettere il nostro senso di sport, uno sport fatto di valori, uno sport che torna alle origini” questo è quanto ci ha detto uno dei promotori della rinascita Michele Alessandrini.
Ed allora ci si è rimboccati le maniche e si è ripartiti subito alla grande, vincendo il campionato di terza categoria con 9 punti di vantaggio sulla seconda classificata, il Badia Tedalda ed una sola sconfitta in tutto il campionato. Sostenuti per tutto il periodo da amici, parenti e non, di Pozzo.
La società si è iscritta poi al campionato di seconda categoria, con un budget che le consente di rispettare il progetto per un calcio sostenibile e, dopo un inizio al rallentatore, 6 punti in 6 partite (1 vittoria, 3 pareggi e 3 sconfitte) ha messo a segno un filotto di quattro vittorie consecutive che l’hanno portata seconda in classifica dietro l’Athletico Tavullia, sconfitto sul suo campo due settimane fa per 2-0 con reti di D’Emilio e Alessandrini L..

L’entusiasmo in paese sale e l’organizzazione è veramente da categoria superiore. Infatti è attiva la Pagina Facebook “A.C. Pozzo” alla quale potete tutti iscrivervi per ricevere notizie sulla squadra ed un sito internet www.riverurbinelli.it, dove si pubblicano immagini e commenti di tutte le gare, nonchè le foto di un concorso molto originale “#tifopozzovunque”, dove ogni partecipante con indosso uno dei gadget della squadra, si fa immortalare nelle situazioni e nei luoghi più impensati.
Domenica, per la trasferta in Carpegna (quarta in classifica con 17 punti), si sta organizzando un pullman, con pranzo prima della partita, per sostenere i propri colori.
Una bella rinascita per una squadra che fa parte da tanti anni del tessuto sociale e calcistico della città di Pesaro, che ci piace molto, ed alla quale diamo tutto il nostro supporto per tornare a quei livelli che le competono. Ben tornata A.C.Pozzo !!

LE FOTO:

Questo slideshow richiede JavaScript.


La rosa della squadra: Barberini D., Signoretti M., Rossi G., Panzieri M., Alessandrini M., Barbieri G., Memmo R., Martellini D., Sanchini F., Carotenuto F., D’Emilio S., Montini R., Alessandrini L., Caccin G., Cimini F., Biagini L., Olivieri C., Banci J., Balducci G., Marcolini F., Scarpellini R., Albertini N.. All. Federico Foglietta.
Preparatore Atletico Claudio Di Lorenzi. All. Portieri Giacomo Bartolucci.
La società: Presidente Fulvio Urbinelli. Pres. Onorario Guglielmo Fazi. Vice Presidente Giuseppe Fabbri. Dirigenti e accompagnatori: Carrese G., Zaffini F., Patrignani S., Vanni I., Pezzolesi T., Arduini S..

(si ringrazia Luca Pandolfi)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>