Usav, scivolone casalingo: il Gabicce vince all’inglese e riabbraccia Ridolfi

di 

22 novembre 2014

Usav Pesaro-Gabicce Gradara 0-2

USAV PESARO: Verì, Crucini, Bastianoni, Capotondi, Montanari, Elguzgo, Giancarli (30’pt D’Anna), Paolucci (33’st Martone), Maffei, Badioli, Prodan (16’st Kaddoudi). A disp. Di Tommaso, Fattori, Giorgi, Crupi. All. Pandolfi.

GABICCE GRADARA: Palazzi, Arduini, Ruggeri, Fabbri, Baldini, Guerra (41’st Ridolfi), Maltoni (40’st La Torre), Muratori (18’st Battisti), Amadei, Pritelli. A disp. Ferri, Gaia, Simoncini, Barbieri. All. Cangini.

Arbitro: Dervishi di San Benedetto

Reti: 26’pt Amadei, 35’st Fabbri.

Note: Amm. Battisti; Paolucci, Badioli. Espulso per proteste dalla panchina Barbieri

Gabicce Gradara 2014-15

Gabicce Gradara 2014-15

PESARO Sabato positivo per il Gabicce Gradara che vince il derby contro l’Usav Pesaro e vede il debutto in campo in questa stagione del centrocampista Roberto Ridolfi, a lungo assente per infortunio. Squadre contratte e attente a non scoprirsi troppo, per vedere il primo squillo bisogna attendere il 26’ quando la punizione dal limite di Amadei si insacca con precisione sotto l’incrocio dei pali. La risposta dell’Usav è affidata a Giancarli, costretto qualche minuto dopo a lasciare il campo per un colpo al volto, la cui conclusione sfila a lato del palo. Più avvincente il secondo tempo con i rossoblù che cercano la via del gol con Guerra al 9’ ma la sfera vola sopra il montante e al 15’ con Muratori la cui conclusione scalda i guanti a Verì. Al 17’ Arduini prova la volè sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma senza successo e al 18’ Elguzgo ha un’ottima chances a tu per tu con Palazzi ma colpisce fuori. Al 35’ giunge il raddoppio ospite ad opera del capitano Elia Fabbri, il cui diagonale sul secondo palo non lascia scampo a Verì. La sua dedica va al figlio Liam nato in settimana. Sul finale non accade molto, ma si segnala il ritorno sul rettangolo verde di Roberto Ridolfi per gli adriatici e l’espulsione per proteste dalla panchina di Barbieri. Si conclude dunque sullo zero a due per il Gabicce Gradara, tre punti importanti utili a rimpinguare una classifica deficitaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>