Volley Pesaro: il primo scudetto arrivò a Perugia, ma sono quattro anni che non si vince in Umbria. Partita in diretta web alle 20.30

di 

22 novembre 2014

PESARO – Partiamo da domenica scorsa, dalla vittoria con Ostia. Un passo indietro per proporre la dichiarazione del presidente laziale Colantonio: “La gara in partenza era proibitiva, ma noi ci abbiamo messo del nostro, sicuramente già nell’entrare nel loro campo di gioco, siamo rimasti coinvolti nel vedere tanti stendardi raffiguranti scudetti, coppe Italia, dei campioni e così via, specialmente le più giovani…”.

Grazie presidente, ma lo stendardo della Coppa dei Campioni non c’è. Se l’è portato via, con il sogno di una società, delle compagne e della tifoseria, Destinee Hooker, la giocatrice americana meno amata dai pesaresi appassionati di volley.

La grinta delle due doriche del Volley Pesaro (dalla pagina Facebook)

La grinta delle due doriche del Volley Pesaro (dalla pagina Facebook)

Alle giovani che s’affacciano oggi alla serie B1 entrare in campo a Campanara può dare un tuffo al cuore, anche se la storia della pallavolo pesarese ha avuto altri scenari. Ma vedere lo stendardo che ricorda lo scudetto 2008 è un tuffo anche al nostro cuore, non solo per le ragazzine dell’Evoluzione Ostia…

Stasera si gioca a Perugia, dove – lunedì 28 aprile 2008 – Pesaro vinceva gara 3 e chiudeva il conto con la Despar Perugia, conquistando il primo di tre scudetti consecutivi.

Si giocava, come stasera, al PalaEvangelisti. Allora davanti a 3.259 spettatori ufficiali e a tanti altri ugualmente presenti nell’impianto del capoluogo perugino. Migliaia di pesaresi s’accontentarono della diretta tv.

L’anno dopo, l’11 aprile 2009, ancora al PalaEvangelisti, Pesaro sbancò Perugia (0-3) trascinata da 17 punti di Carolina Costagrande. Era la 26^ giornata, ultima della stagione regolare. Le due squadre non s’affrontarono nei playoff perché Perugia uscì al primo turno, sconfitta dalla Foppapedretti Bergamo.

La stagione successiva, ancora un successo pesarese a Perugia: il 31 gennaio 2010, terza di ritorno, finì 1-3. Nei playoff, ancora una volta Despar sconfitta da Bergamo, Scavolini campione d’Italia.

Il 3 aprile 2011, 7^ di ritorno, la Despar s’impose (3-2) sulla Scavolini, tornando a vincere dopo tanto tempo contro la leader d’allora del movimento pallavolistico femminile italiano. Niente scontri nei playoff, perché entrambe uscirono nei quarti di finale, Pesaro per mano di Novara, Perugia ancora per mano della Foppapedretti.

La stagione successiva Perugia non disputò la serie A. Pesaro eliminata nei quarti di finale da Villa Cortese.

Eppure Pesaro e Perugia s’incontrarono nel campionato di serie B2, stagione 2012/13. Perugia era già Gecom Security, Pesaro era la Snoopy, neopromossa in B1, che con la Robur ha dato vita all’attuale società. Il 23 febbraio 2013 la Gecom Security s’impose 3-0 (25-21; 25-23; 25-13).

Lo scorso campionato, era il 22 marzo 2014, Perugia-Pesaro 3-1 (25-19; 25-19; 21-25; 25-17).

Tutto questo per sottolineare che il PalaEvangelisti è tabù per il Volley Pesaro, che non vince in Umbria dal 31 gennaio 2010. Sarebbe ora di sfatarlo, anche tenendo presente che il confronto tra le due squadre ha dato vita, finora, a quattro incontri e Perugia ne ha vinti tre.

E’ quanto si augurano i Balusch che seguono anche la terza trasferta umbra delle ragazze di Bertini, che a loro volta si mettono in viaggio alle ore 16. La partita è in programma alle ore 20,30, arbitri Luca Russo e Marina Bucci.

Chi rimane a casa potrà vedere la partita in diretta, approfittando del puntuale servizio offerto dalla Gecom Security Perugia. Basta collegarsi nel sito web della società umbra (wealthplanet.it) e utilizzare il servizio streaming. Non c’è commento,le immagini sono riprese da dietro il campo, ma si riesce ad avere un servizio prezioso che merita solo il grazie di tutti gli appassionati che seguono il girone C. Poi, già in nottata pu24.it pubblicherà la consueta cronaca della partita con l’assoluta esclusiva di tutti i dati statistici individuali e di squadra.

Queste le altre partite della sesta giornata di andata:

Sabato:

ore 19: Volleyrò Casal de’ Pazzi – San Giustino

ore 21: Todi Volley – Proger V. Friends Roma; Re-Hash Pagliare – Lucky Wind Trevi; Nottolini Capannori – Fortitudo Città di Rieti

Domenica:

ore 17,45: Evoluzione Ostia – CS San Michele Firenze

ore 18: Idea Volley Bologna – Zambelli Orvieto

Classifica:

PESARO

Perugia e Bologna 12

Firenze e Casal de’ Pazzi 11

Orvieto 10

Todi 7

Capannori e Trevi 6

Pagliare e Rieti 4

San Giustino e Proger Roma 3

Ostia 2

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>