Finalmente Vis! Mister Bonvini: “A Castelfidardo i miei sono stati straordinari”. Zanigni-gol: “Dedicato a chi ama questi colori”

di 

23 novembre 2014

CASTELFIDARDO (Ancona) – Finalmente Vis. Dopo 11 gare senza vittorie, i pesaresi colgono il successo a casa del Castelfidardo, in una partita complicata a priori per le assenze multiple (Teodorani, Bugaro, Vita e Torelli) e ancor di più in corso (espulsioni per Evacuo e Fabbri quantomeno opinabili). Nonostante l’inferiorità numerica che negli ultimi 16 minuti più recupero è diventata doppia, i biancorossi sono riusciti a portare a casa l’intera posta, contro una diretta concorrente alla salvezza.

Sorride a fine gara, e ne ha ben donde, mister Ferruccio Bonvini: “I ragazzi sono stati straordinari. In inferiorità numerica è stata dura, anche perché avevamo delle defezioni importanti, ma è venuto fuori in maniera prepotente il concetto di squadra. Tutti i miei giocatori, dal primo all’ultimo, hanno stretto i denti. Tutti sono stati molto concentrati sulla fase difensiva, come testimonia il fatto che finalmente abbiamo tenuto la porta immacolata. Il 3-5-2? Mancando Bugaro, e sapendo che il Castelfidardo giocava sulle seconde palle, ho preferito mettere più centimetri in difesa facendo maggior densità a centrocampo. Filippucci dall’inizio? E’ andato benissimo, ma avevo sempre detto che lui e Vita, pur giocando poco, stavano crescendo molto dimostrando grande professionalità ad ogni allenamento. Così, quando ne ho avuto la possibilità, li ho inseriti. L’arbitro? Forse è stato con noi un po’ fiscale, ma abbiamo vinto e quindi non dico niente”.

Il match winner Andrea Zanigni: “Dedicato a tutti quelli che amano la Vis. Il primo gol stagionale è importante, ma ancor di più la vittoria di squadre per mettersi alla spalle tanta sfortuna. Questi ragazzi meritavano una gioia simile: solo chi vive lo spogliatoio 24 ore su 24 sa cosa si prova quando gli sforzi non sono ripagati. Buttiamoci alle spalle il passato con tutte le situazioni negative e andiamo avanti cercando di fare più punti possibili nelle prossime sei partite che sono per noi fondamentali”.

Roberto Mobili, tecnico del Castelfidardo: “Sicuramente non abbiamo fatto una buona prestazione. Ancora una volta abbiamo commesso un errore grossolano su un gol preso, e poi non siamo riusciti a pareggiare nemmeno in inferiorità numerica. Martedì ci guarderemo negli occhi e ripartiremo. La classifica è brutta, anche perché abbiamo perso punti contro una diretta concorrente, ma non ci piangiamo addosso e continuiamo a lavorare”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>