Vis eroica a Castelfidardo: la prima vittoria arriva in 9 contro 11. Decide Zanigni

di 

23 novembre 2014

CASTELFIDARDO – VIS PESARO 0-1
CASTELFIDARDO (4-2-3-1): Anyadiegwu; Cervellini, Strano (30′ st Staffolani), Belelli, Pretini (33′ st Bonifazi); Ciccioli (13′ st Simoncelli), Urbinati; Tassi, Cavaliere, Sbarbati; Dell’Aquila. A disp. Recchiuti, Fermani, Foglia, Labriola, Taddei, Grottini. All. Mobili
VIS PESARO (3-5-2): Osso; Vagnini, Brighi, Pangrazi; Fabbri, Rossi (30′ st Dominici E.), Granaiola, Filippucci, Dominici G.; Evacuo, Zanigni (6′ st De Iulis) (51′ st Pensalfine). A disp. Francolini, Bartolucci, Dominici E., Rosati, Rossoni, Spinelli, Rossini. All. Bonvini
ARBITRO: Pedretti di Brescia
RETE: 23′ pt Zanigni
NOTE: giornata nuvolosa e fredda, terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori 700 circa; espulsi al 21′ st Evacuo e al 29′ st per doppia ammonizione; ammoniti Urbinati, Fabbri, Pangrazi, Evacuo; angoli 8-2, recupero 1+7

 

L'esultanza dei calciatori della Vis sotto lo spicchio di tifosi pesaresi

L’esultanza dei calciatori della Vis sotto lo spicchio di tifosi pesaresi

CASTELFIDARDO (Ancona) – A Castelfidardo si è sfatato il tabù vittoria. La Vis Pesaro ha cominciato la risalita della graduatoria nel primo degli scontri diretti che propone il calendario da qui alla fine del girone di andata. Rivoluzione quella operata da Bonvini, che schiera un 3-5-2 mai adottato finora. In avanti Evacuo e Zanigni. Zanigni che segnerà il gol vittoria a metà primo tempo, con tutti i vissini a cogliere un risultato importantissimo col doppio uomo in meno. Nemmeno convocati il portiere Teodorani, Vita e Torelli, con Bugaro squalificato. Mobili schiera un Castelfidardo senza Carboni, anche lui appiedato dal giudice sportivo. Recupera Belelli ma non Labriola (che comunque è in panchina), in avanti giocano Cavaliere e Dell’Aquila (il pesarese Simoncelli è fuori dall’undici). Il live:

PRIMO TEMPO

7′: gara di studio, non è successo nulla.
12′: primo tiro di giornata è un mancino sballato completamente di Sbarbati. Squadre contratte, ma la posta in palio è alta.
14′: ammonizione ingenua per Evacuo, che non rispetta la distanza regolamentare su una punizione a centrocampo.
15′: fuorigioco inesistente fischiato alla Vis, con l’assistente che alza la bandierina ma poi l’abbassa… troppo tardi perché l’arbitro aveva già fischiato.
22′: non succede nulla. La Vis molto bassa a fare densità a centrocampo, Castello a lanciare in avanti senza per le punte.
23′: Vis in vantaggio. Azione caparbia a destra, vinto un rimpallo dopo tacco improvvido in area di Ciccioli, Filippucci cede la sfera a Evacuo, tiro respinto ma Zanigni da buona posizione scaraventa dentro. CASTELFIDARDO 0 VIS PESARO 1.
28′: punizione di Ciccioli dalla trequarti, colpo di testa di Dell’Aquila che non trova né la potenza né la precisione.
35′: bellissima azione di Fabbri a destra, palla per Evacuo che dal fondo crossa sul portiere.
36′: Sbarbati entra in area, tira ma Brighi si immola e manda in corner. Pericolo scampato.
42′: Filippucci a Fabbri, cross da trequarti campo, Zanigni inzucca ma fuori. Buona azione per la Vis.
43′: Cavaliere  tenta l’improbabile conclusione dai 20 metri: sfera deviata, bloccata da Osso.
45′: colpo di testa di Dell’Aquila che non inquadra.
46′: finisce il primo tempo: CASTELFIDARDO 0 VIS PESARO 1.

SECONDO TEMPO

1′: la ripresa inizia dopo 10 minuti d’intervallo.
3′: tiro di Sbarbati – su punizione toccata da Ciccioli – letteralmente inguarbile.
4′: Fabbri se n’è andato sulla destra, ben pescato da Rossi, cross a centro area per Evacuo che non arriva per un nonnulla. Peccato.
6′: Evacuo tira alto da buona posizione, al culmine di un’azione manovrata della Vis. Primo cambio Vis: esce Zanigni, entra De Iulis.
13′: Mobili risponde inserendo in pesarese Simoncelli per Ciccioli.
16′: Altra occasione Vis, con Evacuo che si ritrova palla defilato, tiro a botta sicura, Anyadiegwu si tuffa e tocca un pallone che sbatte sul palo ed esce. Disdetta.
21′: fallo di Evacuo su Strano, l’arbitro fischia e lo ammonisce. Secondo giallo e rosso per l’attaccante della Vis.
26′: tiro di Simoncelli da posizione defilata, la palla in qualche modo supera Osso ma finisce larga seppur non di molto.
29′: seconda ammonizione per Fabbri: un’altra espulsione.
30′: Bonvini toglie Rossi e si copre con Eugenio Dominici. Mobili toglie il centrale Strano per inserire la punta Staffolani.
35′: Osso provvidenziale su Sbarbati a botta sicura.
39′: Simoncelli tira dal limite, Cavaliere in scivolata mette dentro ma era in fuorigioco. Che rischio.
43′: tiro-cross di Cavaliere, Osso smanaccia in corner.
44′: Osso rimane a terra, colpito da un avversario.
46′: segnalati 5 minuti di recupero.
48′: tiro ciabattato di De Iulis in allegerrimento.
49′: Osso miracoloso su Dell’Aquila.
50′: Tassi da lontanissima: rasoterra fuori.
51′: esce De Iulis, entra Pensalfine.
52′: è finita. La Vis vince la prima partita stagionale in maniera eroica. DAJE VIS.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>