Volley Pesaro, solo Firenze resta in scia alle ragazze di Bertini, che hanno aumentato il vantaggio sulle inseguitrici

di 

23 novembre 2014

Il Volley Pesaro sempre più in alto

Il Volley Pesaro sempre più in alto

PESARO – Solo Firenze, che espugna Ostia soffrendo solo un set, resta in scia al Volley Pesaro, che dopo la sesta giornata aumenta il vantaggio sulla più diretta inseguitrice, appunto il CS San Michele staccato di tre lunghezze.

La squadra allenata da Matteo Bertini si era regalata un bel sabato sera vincendo a Perugia. La domenica è ancor più bella perché Orvieto ha conquistato Bologna dopo una sfida lunga più di due ore. Il successo delle ragazze della Rupe fa sì che il Volley Pesaro si porti a più 4 sulla terza e addirittura a più 5 sulla quarta. Insomma, la zona playoff è saldamente in mano alla società del duo Rossi-Sorbini, che ha meritato i complimenti anche della Gecom Security Perugia, che sabato sera si è arresa alla capolista.

Il sito internet della società umbra ha commentato così la partita: “Lo scontro al vertice della serie B1 femminile dura quasi due ore ma la formazione delle magliette nere si fa trovare impreparata ed esce dal suo Pala-Evangelisti malconcia per una prestazione che ha lasciato molto a desiderare, specie nei primi due set. Una partita di alto livello nella quale non è bastato il sostegno del pubblico di casa, e nemmeno la generosa prova di Natascia Mancuso (migliore di parte perugina col 36% in attacco), per volgere a proprio favore il risultato. Le marchigiane hanno battuto meglio e sbagliato di meno, imbrigliando il gioco avversario sin dall’inizio e concedendosi una pausa solo nel terzo set, ma la squadra è stata più compatta e lo dimostra il tabellino finale dove praticamente tutte le atlete sono andate in doppia cifra”.

Sabato pomeriggio, nel PalaFord capitolino di Via Roberto Rossellini, era in programma una sfida molto attesa tra il Volleyrò Casal de’ Pazzi, prossima avversaria del Volley Pesaro, domenica 30 novembre, alle ore 17, e il San Giustino, reduce da due sconfitte consecutive, in particolare dal bruciante 0-3 nel derby con Perugia. Una sfida tra diverse generazioni: in campo, per San Giustino, Mirka Francia, che il prossimo 14 febbraio compirà 40 anni, e le ragazzine laziali, una vera e propria Under 18, visto che le più “vecchie” sono le diciassettenni De Meo, Arciprete, Gradini e Monini, le altre sono classe 1998 e addirittura coach Giangrossi schiera una quindicenne nel delicato ruolo di libero. Ma questa è la storia del Volleyrò, che nella precedente stagione ha vinto i titoli Under 18 e Under 16. Insomma, qualcuna delle giocatrici di Casal de’ Pazzi potrebbe essere figlia di Mirka. Così, appassionati di pallavolo, non mancate alla sfida di domenica prossima, per applaudire la capolista e ammirare i più grandi talenti italiani.

Complici l’anticipo del sabato e la gentilezza di Gabriele Tortorici, che si occupa delle statistiche del Volleyrò Casal de’ Pazzi, siamo in grado di offrire alla curiosità dei nostri lettori i numeri della partita.

Volleyrò Casal de’ Pazzi – San Giustino 1-3
Parziali: 22-25; 17-25; 25-21; 18-25
Volleyrò: Muzi ne, Bartolini 1 (1/2), Spinello, Provaroni (0/2), De Meo 3 (1/1; 1 battuta vincente; 1 muro), Mancini 8 (1/7; 3 bv; 4 muri), Monini (L), Arciprete 14 (12/32; 1 bv; 1 muro), Melli 15 (14/33; 1 muro), Pamio 14 (9/33; 3 bv; 2 muri), Nwakalor ne, Ferrara (L: ricezioni 31, errori 7, positiva 39%, perfetta 19%), Gradini 4 (3/11; 1 muro). All. Giangrossi
San Giustino: Rocchi (L: ricezioni 19, errori 6, positiva 42%, perfetta 37%), Fabbri ne, Ihnatsiuk 10 (5/9; 5 muri), Marcacci 2 (1/1; 1 muro), Ceppitelli ne, Kus 7 (¾; 2 bv; 2 muri), Mautino 17 (11/29; 3 bv; 3 muri), Izzi ne, Escher 1 (1/1), Barneschi 10 (5/15; 4 bv; 1 muro), Francia 24 (20/41; 3 bv; 1 muro), Bartolini ne, Rosso. All. Brighigna
Arbitri: Mario Bianca e Barbara Bonafiglia.
Statistiche di squadra: Volleyrò: Battute 83, errori 6, punti 8. Ricezioni 86, errori 16, positiva 43%, perfetta 23%. Attacchi 121, errori 14, muri subiti 13, punti 41, 34%. Muri fatti 10. San Giustino: Battute 95, errori 9, punti 12. Ricezioni 77, errori 15, positiva 36%, perfetta 25%. Attacchi 100, errori 11, muri subiti 10, punti 46, 46%. Muri fatti 13.
Come si può notare, non è stata la migliore serata in ricezione, per entrambe le squadre. Alla fine, le umbre, pure prive dell’infortunata Ceppitelli, hanno fatto pesare la maggiore esperienza.
Non solo: grazie ad Andrea Saliola, che cura le statistiche per la Zambelli Orvieto, che ci ha trasmesso pochi minuti dopo la conclusione della gara giocata in Emilia, pubblichiamo anche il tabellino e le statistiche dell’ultima partita disputata nella sesta giornata del Girone C:

Idea Volley Bologna-Zambelli Orvieto 2-3
Parziali: 22-25; 25-16; 25-23; 19-25; 7-15 in 123 minuti.
Idea Volley: Alikhani, Dall’Olio 9 (6/31; 2 bv; 1 muro), Severi (L: ricezioni 24, positiva 58%, perfetta 33%), Quattrini ne, Russo 9 (7/17; 2 muri), Campisi ne, Novi, Mazzini ne, Rubini 17 (16/46; 1 muro), Gentili 12 (7/15; 4 bv, 1 muro), Leonardi 13 (13/44), Bertolotto 3 (3/7), Grizzo ne. All. Zaccherini
Zambelli: Fastellini ne, Tiberi 11 (5/17; 6 muri), Mazzini 4 (½; 3 bv), Rossini 15 (11/41; 3 bv; 1 muro), Kotlar 13 (6/18; 2 bv; 5 muri), Bigini, Andreani (L: ricezioni 34, errori 1, positiva 56%, perfetta 35%), Righi (ricezioni 6, errori 1, positiva 33%, perfetta 33%), Volpi ne, Macari ne, Piastra ne, Biccheri 20 (13/38; 3 bv; 4 muri), Ubertini 11 (11/41). All. Iannuzzi
Statistiche di squadra: Idea Volley: battute 98, errori 9, punti 6. Ricezioni 88, errori 8, positiva 45%, perfetta 26%. Attacchi 160, errori 12, muri subiti 16, punti 52, 32%. Muri fatti 5. Zambelli: Battute 102, errori 11, punti 11. Ricezioni 85, errori 2, positiva 61%, perfetta 40%. Attacchi 157, errori 12, muri subiti 5, punti 47, 30%. Muri 16.
Alla vigilia, a Bologna erano preoccupati per le condizioni fisiche di Russo, ma la centrale ha giocato, malgrado i problemi agli addominali rimediati a Todi. E’ mancata, invece, la presenza di Anna Grizzo, la cui assenza si è fatta sentire, ma la Zambelli è stata davvero brava a recuperare lo svantaggio e a imporsi – nettamente – al tie-break. Per certi aspetti, la partita disputata nel PalaOwens di Monte San Pietro, ha ricordato la gara casalinga di Orvieto con Pesaro. Allora era stata la Zambelli a condurre prima di perdere al quinto set.

I risultati completi della sesta giornata di andata

Todi Volley – Proger V. Friends Roma 3-1
Re-Hash Pagliare – Lucky Wind Trevi 3-1
Nottolini Capannori – Fortitudo Città di Rieti 3-0
Evoluzione Ostia – CS San Michele Firenze 0-3 (21-25; 23-25; 18-25)
Idea Volley Bologna – Zambelli Orvieto 2-3

La classifica

PESARO 17
Firenze 14
Bologna 13
Perugia e Orvieto 12
Casal de’ Pazzi 11
Orvieto e Todi 10
Capannori 9
Pagliare 7
Trevi e San Giustino 6
Rieti 4
Proger Roma 3
Ostia 2

Prossimo turno, settima giornata di andata

Sabato 29
ore 16: Proger V. Friends Roma – Nottolini Capannori
ore 18: CS San Michele Firenze – Idea Volley Bologna; Fortitudo Città di Rieti – Gecom Security Perugia
ore 18,30: Lucky Wind Trevi – Todi Volley
ore 19: Zambelli Orvieto – Evoluzione Ostia

Domenica 30
ore 17: VOLLEY PESARO – Volleyrò Casal de’ Pazzi
ore 18: Zambelli Orvieto – Evoluzione Ostia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>