PesaroFano, per le giovanili è quasi en plein

di 

26 novembre 2014

PesaroFano Juniores 2014-2015

PesaroFano Juniores 2014-2015

PESARO – Quattro vittorie e una sconfitta. Anche quello di questo weekend è un bilancio assai nobile per le formazioni giovanili della famiglia Italservice PesaroFano. Un successo per ciascuna delle quattro compagini, ma anche un kappao per la Juniores ad Ancona nella prima di due gare importanti giocate in pochi giorni. Fa piacere sottolineare l’ottimo start della neonata squadra Giovanissimi: il primo passo in campionato è una netta affermazione sulla Real Fabriano. L’analisi delle partite come sempre è affidata al dg Luca Pandolfi.

UNDER 21 7° gironata – PESAROFANO – FANO C5 5-1 (3-0)
MARCATORI: Pieri, Ugolini, Bonci, Dionisi, Dionisi.
FORMAZIONE: Dionisi e Gennari (port); Pieri, D’Angelo, Bonci, Cuomo, Ugolini, Delcarmine, Vagnini D., Filippucci, Bronzini. All. Gurini.
Partita caratterizzata principalmente da una forte intensità agonistica nella quale i ragazzi del PesaroFano evidenziano una netta supremazia. Dopo i primi 10 minuti di studio, i biancorossi di mister Gurini passavano in vantaggio grazie a Nicolas Pieri che imbucava centralmente la palla per Cuomo e andava a rimorchio a chiudere con un preciso diagonale l’assist del compagno. Il PesaroFano, sfruttando l’entusiasmo del goal, premeva ancora sull’acceleratore e nel giro di pochi minuti raddoppiava con Ugolini e trovava il triplice vantaggio con Bonci sugli sviluppi di uno schema da punizione. Il Fano C5 non ci stava e a pochi minuti dalla fine del primo tempo, giocava la carta del portiere di movimento rischiando si subire la quarta rete. La seconda frazione di gioco era sempre sotto il controllo dei pesaresi. La rete ospite nasceva solo in superiorità numerica a causa dell’espulsione di Ugolini per un fallo di reazione. Il Fano C5 iniziava a crederci e riproponeva ancora il portiere di movimento, che questa volta si rivelava un boomerang. Il portiere Dionisi infatti, bloccava due volte la palla e con due precisi tiri a rete fissava il risultato sul 5 a 1 finale. Un successo che issa l’Under 21 di mister Gurini al secondo posto in classifica (girone F).

JUNIORES 12° giornata – PIETRALACROCE 73-PESAROFANO 8-0 (2-0)
FORMAZIONE: Carnevali e Diotalevi (port); Delcarmine, Vagnini D. Vagnini M. Filippucci, Baldelli, Mercolini, Sabbatini, Bronzini, Russo, Romani. All. Pianosi
Doveva essere “la partita” in quel del Palascherma ad Ancona dove erano di scena il Pietralacroce e il PesaroFano ed invece partita non c’è stata visto che si è visto un PesaroFano praticamente inesistente. Nel primo tempo, chiuso sotto per 2-0, i ragazzi di mister Pianosi vedevano la porta avversaria solo al ventesimo. All’inizio del secondo tempo, c’era una flebile reazione dei ragazzi che per ben due volte si avvicinavano al 2 a 1 ma su una ripartenza il Pietralacroce trovava il 3-0 e da lì era “game over” fino all’incredibile finale di 8-0 che non lasciava spazio ad altri commenti. In classifica il P73 si avvicina, il PesaroFano scivola al secondo posto del girone A regionale, a 3 punti dalla nuova capolista Real Fabriano prossima avversaria, che però deve ancora scontare il turno di riposo.
Di certo si è trattato di una partita da dimenticare ma una sconfitta che sicuramente è servita ai ragazzi per mettersi in discussione e capire dove lavorare per il futuro. A volte una bella sconfitta serve più di dieci vittorie per crescere e questa è l’unica nota positiva della partita.

JUNIORES 13° giornata – PESAROFANO – REAL FABRIANO 6-0 (1-0)
MARCATORI: Vagnini M. Vagnini M. Vagnini M. Vagnini M. Baldelli e Filippucci.
FORMAZIONE: Gennari e Carnevali; Filippucci, Baldelli, Mercolini, Vagnini M., Gaggiotti, Romani, Sabbatini, Pasquinelli, Russo. All. Pianosi
Chi pensava ad un PesaroFano dimesso dopo la batosta di Ancona, usciva dal Palafiera con idee totalmente differenti. Infatti, la formazione di mister Pianosi, pur priva degli infortunati Delcarmine, Diego Vagnini e Bronzini, metteva in campo tutta la rabbia di coloro che hanno meno spazio ma tanta voglia di mettersi in mostra e così, capitan Filippucci dirigeva, Mercolini e Baldelli chiudevano le fasce, uno scatenato Mattia Vagnini finalizzava per ben quattro volte il lavoro dei compagni e un insuperabile Gennari chiudeva a saracinesca la sua porta. Precisi, concentrati e grintosi, questo sono stati i biancorossi per tutto il match ed hanno letteralmente annichilito gli ospiti, per la verità molto più molli del previsto. Senza dimenticare naturalmente anche gli importanti cambi che hanno dato minuti preziosi in una partita veramente intensa.
Con questo successo nello scontro diretto, il PesaroFano torna al comando della graduatoria, al pari della Real Fabriano stessa che però devo ancora scontare il turno di riposo.

ALLIEVI 5° giornata – PESAROFANO – FABRIANO 12-3 (4-2)
MARCATORI: Scavolini, Gasparini, Giumetta, e Gasparini // Polidori, Scavolini, Gasparini, Cioffi, Santini, Piermattei, Piermattei, Piermattei.
FORMAZIONE: RATTI E GENTILETTI (PORT): SANTINI, POLIDORI ALESSANDRO, GIUMETTA, PIERMATTEI, GASPARINI, CIOFFI, PONSELE’, SCAVOLINI ALESSANDRO, GARNAOUI, MASTROGIACOMO V. All. Messina
Partita apparentemente senza storia ma i ragazzi di mister Messina se la sono dovuta sudare tutta. Ospiti dalle dimensioni fisiche notevoli, hanno provato anche a metterla sulla “cattiveria”, ma la tecnica dei pesaresi ha prevalso. Anzi sono stati gli ospiti ad essere sanzionati con due gialli ed un rosso. I ragazzi stanno crescendo. E’ la squadra sulla quale gli allenatori e la società dovranno lavorare di più ma alla fine sono sicuri saranno dolori per molti.

GIOVANISSIMI 1° giornata – PESAROFANO – VIRTUS FABRIANO 13-0 (8-0)
MARCATORI: Bellucci, Polidori, Bellucci, Bellucci Ugolini, Ugolini, Ichim, Garbugli // Venturi, Polidori, Sorbini, Valla, Vichi.
FORMAZIONE: Gentiletti (port); Polidori, Bellucci, Diotalevi, Garbugli, Paolini, Sorbini, Venturi, Valla, Vichi, Ichim, Ugolini. All. Messina
E’ iniziato bene il campionato dei Giovanissimi dopo una brillante fase di Coppa Marche. Con un primo tempo sontuoso, nel “tempio” del Palafiera dopo aver assistito alla marcia trionfale di capitan Tonidandel e compagni, i ragazzi di Messina non hanno trovato ostacoli contro i parità fabrianesi, saliti a Pesaro a dire il vero in formazione ridotta. Pur mancando delle geniali giocate di Diotalevi, poco attivo in partita per un risentimento al ginocchio, hanno avuti tutti equamente spazio sotto la direzione di Polidori, le belle paret di Gentiletti e i guizzanti goals di Bellucci.

(Luca Pandolfi)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>