Volley Pesaro, doppia festa di compleanno per Isabella Di Iulio e Martina Bordignon

di 

27 novembre 2014

Gaia, Martina e Isabella (dalla pagina Facebook di Martina Bordignon)

Gaia, Martina e Isabella (dalla pagina Facebook di Martina Bordignon)

PESARO – Doppia festa di compleanno in casa Volley Pesaro. Con la partecipazione di diverse rappresentanti della Robur Tiboni Urbino. Mercoledì sera la torta l’hanno offerta Isabella Di Iulio e Martina Bordignon, che non sono solo compagne di squadra e abitano nello stesso appartamento, in compagnia di Gaia Concetti, ma anche di Pina, la gatta di Isabella, ma sono nate lo stesso giorno.

Mercoledì 26 novembre, la regista abruzzese ha festeggiato 23 anni, la schiacciatrice lombarda 20. Una serata in compagnia delle altre ragazze del Volley Pesaro, ma anche di diverse giocatrici urbinati. Buon compleanno a Isabella e Martina, con l’augurio di festeggiare anche tra qualche mese.

Mentre Isabella festeggiava, sua sorella Chiara – infortunata – era obbligata a guardare le compagne che perdevano in casa contro la Vakifbank Istanbul. Per la Nordmeccanica campione d’Italia, priva anche di Leggeri e Vargas, non c’è stato davvero niente da fare al cospetto della corazzata allenata da Giovanni Guidetti che schiera le ex pesaresi Carolina Costagrande (10 punti) e Sheilla (14, migliore realizzatrice della partita valida per la seconda giornata dei gironi a 4 di Champions League).

Prima di seguire la sfida tra campionesse italiane e turche, grazie al servizio offerto da laola1.tv, avevamo visto la clamorosa rimonta del Rabita Baku, con in campo Francesca Ferretti e Katarzyna Skowronska, sulla Dinamo Kazan, campione d’Europa in carica, che schiera Antonella Del Core. Le russe conducevano 2 a 0, ma si sono fatte rimontare. Coach Dejan Brdiović ha affidato la regia azera a Nootsara Tomkom, sostituendo la regista emiliana.

Niente da fare (3-1) per l’Unendo Yamamay Busto Arsizio, che in casa della Dinamo Mosca ha vinto il primo set ma poi è crollata sotto i colpi di Nataliya Obmochaeva Goncharova (22). Alle bustocche non sono bastati i 24 punti di Valentina Diouf.

Il Fenerbahce Istanbul di Marcello Abbondanza e Leo Lo Bianco, soprattutto della formidabile Kim Yeon-Koung (21) si è sbarazzato (3-1) dell’Azeryol Baku.

Martedì sera, facile successo (3-0) a Wroclaw per l’Eczacibaşi Istanbul di Giovanni Caprara e Christiane Fürst (11 punti con 3 muri).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>