Olimpia a Fermo per rompere la serie negativa

di 

29 novembre 2014

Confartfidi Olimpia Sport's SchoolPESARO – Oggi a Fermo, l’Olimpia prova a interrompere la sua mini-crisi. Tre sconfitte consecutive, seguite a tre vittorie di fila, che hanno destabilizzato la fiducia che aveva carattetizzato l’inizio di campionato della formazione guidata da Davide Tonucci, neo-promossa nel campionato di serie B femminile.

“Come ruolino non sarebbe neanche male: peccato che le tre vittorie sono state inanellate ad inizio stagione, mentre ora ci siamo cacciati in un tunnel dal quale vogliamo uscire al più presto”. Sui motivi che hanno determinato l’impasse delle sue ragazze, Tonucci ha un’opinione più mentale che tecnica: “Quando sei consapevole di essere la favorita e cominci vincendo tre gare di fila può subentrare un eccesso di sicurezza – ammette il coach – Qualche problema fisico ha fatto il resto: abbiamo perso il mordente che aveva contraddistinto il nostro avvio di campionato”.

E se le due sconfitte precedenti sono arrivate contro squadre che competono con le pesaresi per i piani alti, l’ultima è stata uno choc: un ko in casa contro Ancona era proprio inaspettato. “Un successo che ci sarebbe servito per il morale, per ripartire – continua il coach pesarese – Invece niente. Eppure era un’avversaria abbordabile che schiera quasi tutte under 17: ma è bastata una veterana come Carola Sordi, che vanta esperienze in serie A2, a fare la differenza”.

Il problema non sembra essere l’amalgama, almeno non dal punto di vista umano: “Le ragazze dello Sport’s School, che scendevano dall’A3, si sono saldate rapidamente col gruppo dell’Olimpia che ha vinto la serie C, anche perché si conoscono tutte da anni. Ed è indubbio che siamo più forti con loro, ma forse abbiamo bisogno di altro tempo per trovare la chimica giusta”. Oggi dunque, l’occasione di rompere la serie nera a Fermo: “Sulla carta ce la possiamo giocare, abbiamo assoluto bisogno di una svolta a livello mentale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>