Chiusura delle Elementari di Pieve di Cagna, il Pd chiede il rinvio

di 

2 dicembre 2014

URBINO – “Il Partito Democratico di Urbino è unito nel sostenere che il tema delle scuole nelle frazioni e in tutto il Comune è alla nostra attenzione” scrive in una nota il Pd di Urbino. “C’è un problema di numero di iscritti, di norme ministeriali e di delibere regionali che grava sul futuro delle piccole scuole – continua –  capiamo le difficoltà ma ci auspichiamo che l’attuale Amministrazione cerchi di di trovare una soluzione insieme alle famiglie. Come è già stato annunciato c’è la reale intenzione di chiudere la scuola Elementare di Pieve di Cagna decretando così la fine dell’ottima esperienza di accorpamento tra questa scuola e quella di Schieti che, nel corso degli anni, ha permesso di mantenere uno standard scolastico qualitativamente adeguato. Il PD chiede alla nuova Giunta di rinviare di un anno la chiusura della scuola di Pieve per permettere di elaborare una programmazione scolastica più appropriata e condivisa con i cittadini. Occorre trovare insieme una soluzione che tuteli le frazioni e le piccole comunità che ci vivono. Chiudere con troppa leggerezza una scuola in una realtà come Pieve di Cagna che vive una particolare condizione di isolamento, significa la morte della frazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>