Vita di don Giussani, il libro. Venerdì la presentazione al Flaminio

di 

2 dicembre 2014

PESARO – “Vita di don Giussani” è il titolo del libro di Alberto Savorana, edito da Rizzoli, che verrà presentato venerdì 5 dicembre alle ore 21.15, presso la sala congressi dell’Hotel Flaminio a Pesaro.

L’incontro pubblico è organizzato dal movimento di Comunione e Liberazione e dal Centro culturale “Città Ideale” di Pesaro, con il contributo di Banca dell’Adriatico.

Il libro

Il libro

Nel suo libro, Savorana traccia un ritratto ampio e dettagliato di Don Luigi Giussani, fondatore del movimento di CL e figura centrale nel panorama ecclesiale e civile italiano del secondo Novecento, consentendo al lettore di comprendere meglio anche la natura dei profondi mutamenti culturali, sociali e politici che hanno segnato la nostra storia.

L’origine di tutto il percorso che il pensiero e l’opera di Don Giussani hanno avuto è nell’incontro (o meglio nell’impatto) con la figura integrale e umanissima di Giacomo Leopardi. Racconta Giussani: “ La vita da lui sentita […] gli risultava misera cosa, ben difforme da come la esigeva irriducibilmente il cuore. Per tale scissura, l’uomo individuo gli pare come un desiderio senza speranza, uno slancio nell’impossibile, una sovrabbondanza di vita interiore che volendo tutto abbracciare ed essere sempre colma, è delusa ineluttabilmente da tutte le cose”. Tutta la vita di Don Giussani si è giocata su questo orizzonte, nel tentativo di tener desta la più umana e radicale delle questioni, ancor prima di una sua possibile soluzione.

Giussani era infatti certo che una fede che non partisse da una reale esigenza umana, che non trovasse nell’esperienza la sua sorgente, che non avesse a che fare con la ragione “non sarebbe stata una fede in grado di resistere in un mondo dove tutto, tutto, diceva e dice l’opposto”.

Questa capacità di guardare integralmente all’uomo e alle sue più profonde esigenze rende Giussani contemporaneo, capace di incontrare e generare ancora, di introdurre chi lo incontra non ad una risposta religiosa o ideologica, ma ad un paragone dell’esperienza con la propria natura.

Introdotto dall’Arcivescovo metropolita di Pesaro S.E.R. Mons. Piero Coccia e dal Sindaco di Pesaro Matteo Ricci, questo incontro segue le decine di presentazioni già avvenute in tutta Italia, con il coinvolgimento di personalità appartenenti a tradizioni e mondi culturali differenti. A molti è stato proposto di mettersi in dialogo con il testo di Savorana, dunque con la figura di Don Giussani. Hanno accolto questo invito la Prof. Marcella Tinazzi, Dirigente scolastico del Liceo Classico e Linguistico “T. Mamiani” di Pesaro e il Dott. Marco Maroccini, Dirigente psicologo ASUR Marche. L’evento sarà moderato da Mauro Zagaria, responsabile di Comunione e Liberazione Pesaro e vedrà la preziosa partecipazione dell’autore e portavoce di CL Alberto Savorana.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>