Quinta giornata dei campionati regionali di tennis tavolo

di 

4 dicembre 2014

PESARO – Sabato 28 novembre si è disputata la quinta giornata dei campionati regionali di Tennistavolo. Nel campionato di D1 si è assistito ad una grande prestazione della squadra pesarese dei Sorci Verdi che si è imposta 5-3 contro la più quotata formazione di San Marino. Uno stratosferico Daniele Boidi non ha avuto alcun problema a sbarazzarsi prima di Mirko Zanotti poi di Emanuele Vannucci ed infine di Tommaso Cecchetti trascinando i pesaresi alla vittoria. In particolare, nell’incontro decisivo per le sorti del match con Cecchetti (6971 punti contro i 5607 di Boidi), Daniele si è imposto con un perentorio tre a zero lasciando ben pochi punti al pur bravo avversario e giocando una partita perfetta. Il punto della vittoria finale è arrivato da Roberto Guidi contro Zanotti mentre Giuseppe Rivoli ha sempre lottato senza riuscire però ad avere ragione dei suoi avversari.

Sorci Verdi

Sorci Verdi

I Sorci Verdi terminano il girone di andata del campionato D1 con quattro punti, a due sole lunghezze dalla seconda in classifica. Alla luce di quanto si è visto sabato c’è veramente da rammaricarsi per i troppi i punti persi nelle prime partite di campionato quando la coppia Boidi-Guidi non era ancora al top della forma. Il girone di ritorno riprenderà a fine gennaio. Speriamo di rivedere delle belle prestazioni come quelle di Sabato.

Nel campionato di D2 i Sorci Verdi B si sono imposti 5-1 contro il Senigallia B. Nessun problema per Luca Ballerini e Filippo Andreani che portano a casa 4 dei 5 punti mentre è da segnalare la buona prestazione di Guido Principi che si impone contro Angela Conti portando a casa la sua prima vittoria stagionale e un punto decisivo per la squadra.

Sempre in D2 la trasferta a San Marino è risultata amara per i Sorci Verdi A che perdono 5-1 contro la Juvenes A di San Marino. Il punto della bandiera per i Sorci Verdi è arrivato dall’estroso Maurizio Tarsetti che con il suo gioco particolare ha piegato le ambizioni del giovane Andrea Morri mentre Sergio Bosi e Stefano Giuliani hanno cercato invano di opporsi a Chiara Morri e Berardi Riccardo entrambi giovani promesse del tennistavolo del Titano. La differenza tra i giocatori pesaresi e questi ragazzi che riescono ad allenarsi cinque giorni a settimana è stata subito evidente e neanche i consigli del capitano Ferrante Faedi sono riusciti a invertire l’esito amaro delle partite. Per Bosi era l’esordio in campionato e ha pagato in particolare la scarsa preparazione. Speriamo colmi al più presto la lacuna, la squadra ha bisogno anche di lui.

Da lunedì tutti in palestra, riprendono gli allenamenti….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>