Saipem, Ricciatti (Sel): “Il Governo riferisca con urgenza al Parlamento su South Stream”

di 

4 dicembre 2014

ROMA –  “Necessario che il Governo riferisca urgentemente in Parlamento sull’annuncio di abbandono del progetto del gasdotto South Stream da parte del Presidente russo Vladimir Putin”. A chiederlo l’Onorevole Lara Ricciatti (Sel) oggi alla Camera.
“Il progetto equivale ad una commessa di 2,4 miliardi di euro per Eni e Saipem – spiega la deputata di Sel – se il gasdotto fosse bloccato, come lascia presagire la dichiarazione del presidente russo, sarebbe un duro colpo per la nostra economia e per le maestranze interessate”.
A preoccupare la deputata di Sel, in particolare, anche le sorti dello stabilimento Saipem di Fano (PU), interessato da qualche mese da voci di una possibile dismissione da parte di ENI.
Alla richiesta di Ricciatti di una informativa urgente del Governo alle Camere si sono associati gli altri deputati che seguono la vertenza, contattati in mattinata dalla stessa Ricciatti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>