Volley Pesaro: la serie C aspetta il Montecchio, la D di scena a Urbino

di 

5 dicembre 2014

PESARO – Weekend impegnativo per il Volley Pesaro, con la serie C e D in campo domani.

SERIE C, SABATO AL PALASNOOPY ARRIVA IL MONTECCHIO

Prima gara del girone di ritorno. All’andata era finita 2-3 per VP

Volley Pesaro serie C

Volley Pesaro serie C

Comincia questo sabato il girone di ritorno della serie C. Le ragazze di Volley Pesaro ospiteranno il Megabox Volley Montecchio ( Palasnoopy ore 18.30). All’andata era finita 2-3 per le atlete di Gambelli, che ad inizio campionato hanno stentato un po’. Dopo quel successo infatti, erano arrivate tre sconfitte consecutive, fino alla vittoria al tie-break sul campo della Fulgor Fano. Da lì in poi due vittorie da tre punti, contro la seconda e la terza in classifica. Una serie di risultati positivi più che meritati, arrivati grazie ad una sempre migliore organizzazione di gioco e ad una crescita costante di tutto il gruppo. Un gruppo che sabato sera vorrà riconfermarsi davanti al proprio pubblico, per allungare la striscia vincente e tenere più lontana possibile la zona play-out. Montecchio occupa la settima posizione in classifica con 4 punti ed ha all’attivo una sola vittoria per 3-2 in casa contro la Pieralisi Jesi. “Non sarà una partita facile – commenta Gambelli – Montecchio, nonostante la classifica , nelle ultima gare sta esprimendo un’ottima pallavolo. È una squadra che non si arrende mai, con atlete di ottimo livello, e sta dando del filo da torcere a tutte le squadre”. Volley Pesaro, con i suoi 11 punti, è terza a pari merito con Corridonia e Apav Lucrezia.  “Ci stiamo allenando bene – conclude Gambelli – siamo una squadra capace di fare ottime cose, ma dobbiamo stare attente a non distrarci o  a calare di concentrazione”.

SERIE D, FRESCHI: “BENE LE VITTORIE, MA DOBBIAMO ANCORA CRESCERE”

Sabato altra trasferta, a Urbino contro Giocavolley Team

Volley Pesaro serie D

Volley Pesaro serie D

Non si accontenta mai il tecnico di Volley Pesaro Diamante, Matteo Freschi. Su otto partite giocate, solo una sconfitta, contro la capolista Urbania. L’ultima vittoria sabato scorso, in casa del Bottega, per 1-3. Un successo che per certi versi vale doppio, se si considera l’emergenza in cui era la squadra pesarese. Senza Antonioli, ancora ferma per infortunio, e con Roberti costretta a scendere in campo  influenzata, le ragazze di Freschi hanno dimostrato di aver carattere da vendere: “bene i tre punti e l’atteggiamento – spiega il tecnico – ma ancora sotto il profilo del gioco dobbiamo crescere”. L’occasione per fare un passo in avanti sabato, a Urbino (ore 16.30). All’andata era finita 3-0 per le pesaresi: “Dopo Bottega, un’altra trasferta complicata. Loro faranno di tutto per metterci in difficoltà e riscattare la sconfitta dell’andata”. Non c’è solo il campionato però. Mercoledì a Lucrezia si è giocata la gara di ritorno di Coppa Marche, persa anche questa volta 3-0: “ovvio che non fa mai piacere perdere – continua Freschi – ma a parte il secondo set, dove non siamo praticamente scese in campo, negli altri due parziali ho avuto buone risposte da parte di tutta la squadra. Dobbiamo lavorare ancora tanto, ma siamo sulla strada giusta”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>