Calata Caio Duilio, lo squero offre una brutta immagine del porto

di 

7 dicembre 2014

PESARO – Lo squero – spiega Wikipedia – “è un’infrastruttura nautica che permette di tirare in secca le piccole imbarcazioni per svolgere lavori di manutenzione, quali ad esempio la pulizia e la pitturazione della carena. E’ costituito da un ampio piano inclinato, solitamente lastricato in pietra o in cemento, digradante verso il mare o altro specchio acqueo. L’ampiezza è dovuta al fatto che deve poter ospitare più imbarcazioni contemporaneamente. Nello squero spesso sono inserite trasversalmente delle travi di legno, sporgenti rispetto alla superficie del piano inclinato, in modo che la chiglia della barca possa scorrere facilmente su una superficie non abrasiva durante la fase di alaggio, evitando così di dover far uso di rulli”.

Porto di Pesaro

Porto di Pesaro

Lo squero che vedete in fotografia – In testa allo squero si trova solitamente un argano ad azione manuale, che permette di tirare l’imbarcazione sullo squero.

Lo squero che vedete, in Calata Caio Duilio, proprio davanti alla palazzina che ospita personale della Capitaneria di Porto, offre una pessima immagine della città. Altro che “city brand”, per dirla con l’amministrazione comunale, altro che lavori di dragaggio di un porto costato fior di milioni e secondi non pochi appartenenti al “popolo del mare” struttura inutile se non per mantenere una consistente Capitaneria. Pareri, magari non condivisibili, forse anche malevoli, ma una domanda è spontanea: nei giorni in cui si parla di dragaggio del porto, perché lo squero offre una così brutta immagine? E’ così difficile provvedere alla pulizia? Non dovrebbe richiedere un impegno così gravoso. Cosa dicono Comune e Capitaneria?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>