Dopo il furto Saltara e Montemaggiore rispondono con un comitato cittadino per dire: “La scuola mi riguarda”. Appuntamento con la tombola

di 

9 dicembre 2014

Comitato cittadino la scuola mi riguarda

LocandinaCome diceva Sandro Pertini I giovani non hanno bisogno di sermoni ma di esempi di onestà, di coerenza e di altruismo. Questo è l’insegnamento che hanno fatto proprio i cittadini e le cittadine dei comuni di Saltara e Montemaggiore al Metauro, che si sono stretti attorno alle bambine e ai bambini della loro comunità, a seguito del furto avvenuto in uno dei plessi dell’Istituto Comprensivo Giacomo Leopardi.

Quando si colpisce la scuola, si ferisce tutta la comunità e una reazione immediata è la sola risposta possibile. Quanto accaduto diventa così l’occasione per insegnare alle nuove generazioni, che si può reagire davanti a un torto subito e che lavorando insieme è possibile una rinascita.

La risposta delle associazioni, dei commercianti e di tutti gli abitanti del territorio è stata unanime, nessuno ha fatto mancare il proprio sostegno per organizzare una tombola, il cui ricavato sarà devoluto all’Istituto Comprensivo Giacomo Leopardi.

Il dirigente scolastico, Paolo Olivieri, commenta “prendo atto con molta soddisfazione della mobilitazione generale che ho potuto constatare di persona. Soprattutto mi sorprendo in positivo per come un brutto episodio abbia generato la possibilità di cogliervi aspetti educativi e quindi oltre che la partecipazione dei genitori e della comunità in generale, per nulla scontata, anche un momento educativo di riflessione sul senso della solidarietà e della legalità che si è messo in moto nelle classi dell’istituto. Un sincero ringraziamento – continua il dott. Olivieri – al comitato che si è costituito appositamente e che ha visto protagonisti alcuni genitori i quali sono riusciti a coinvolgere un’intera comunità”.

L’appuntamento è per domenica 14 dicembre, a partire dalle 15,00 fino alle 19,00 presso il Bocciodromo di Calcinelli di Saltara. I premi in palio, tutti offerti dalle aziende del territorio, sono tantissimi, perché ognuno ha sentito forte il desiderio di dare il proprio contributo.

facebook: la scuola mi riguarda

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>