Robur Tiboni e il dopo Micoli: “Svolta inevitabile”. Squadra affidata per ora a Ebana

di 

9 dicembre 2014

La Società Robur Tiboni Volley Urbino è al lavoro in queste ore per definire l’accordo con l’allenatore che dovrà sostituire Stefano Micoli nel prosieguo del campionato. Nonostante le difficoltà contingenti che hanno condizionato l’inizio della stagione, c’è la ferma volontà da parte dei dirigenti feltreschi di continuare il cammino vestendo un ruolo diverso e più consono alle aspettative di tutti.
Il dirigente Franco Laterza: “Ci dispiace dover prendere una decisione così drastica ma i risultati ottenuti in questa prima fase di campionato e il rendimento della squadra nell’ultima gara ci ha fatto capire che era necessario provare a dare una svolta a questa stagione. La società non si sottrae alle proprie responsabilità ma vorremmo che lo stesso facessero tutte le parti. Con il tecnico sono state condivise ed avallate le scelte di mercato. Adesso, proveremo ad affidare una nuova gestione tecnica a questa squadra, sperando che chi viene ad allenare possa dare nuovi stimoli e motivazioni alle atlete per questa seconda parte della stagione.”
Intanto, dopo due giorni di riposo, domani si tornerà in palestra per preparare la delicatissima fase finale del girone di andata. Mancano solo tre incontri e di questi due saranno in trasferta. Il primo appuntamento è nell’insolito giorno di lunedì 15 dicembre al Mandela Forum di Firenze contro il Bisonte dell’ex Chiara Negrini. A condurre l’allenamento della mattinata ci sarà Andrea Ebana ma già dalle prossime ore potrebbe subentrare il nuovo tecnico che prenderà le redini della squadra ducale.

Foto Ceccarini

Foto Ceccarini

Un commento to “Robur Tiboni e il dopo Micoli: “Svolta inevitabile”. Squadra affidata per ora a Ebana”

  1. stefi scrive:

    il problema non è l’ allenatore…………………….. SPIEGATEGLIELO!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>