La denuncia di un lettore: “I nostri sabati insonni per colpa di giovani ubriachi e pure drogati”

di 

10 dicembre 2014

CALCINELLI – “Gentile redazione, vi scrivo dopo aver letto il vostro articolo “Sballo per ogni tipo fuori dalla discoteca: dentro l’auto c’era di tutto, dall’ecstasy al “libro paga” dei clienti”.

Inizia così una lunga mail di un lettore di pu24, residente a Calcinelli che denuncia le nottate di sballo di molti giovani davanti a una storica discoteca del paese.

“La discoteca Verve è storica ed è sempre stata nel paese – si legge – Una volta i ragazzi erano più diligenti e si comportavano a mio avviso meglio. Da qualche anno a questa parte le cose sono cambiate… è un macello”.

Questa la premessa. Ecco il nodo della questione: “Cominciamo dalle 23 di sera, coi primi ad arrivare che sono bravi e silenziosi. Poi, verso l’1 o le 2 di notte, arrivano ragazzi ubriachi o “stra-fatti”, come si descrivono loro. Un mio vicino, un sabato notte, dalla finestra gli ha urlato di far basta. La risposta di uno di loro di 20 anni circa è stata: “Ma non vedi che siamo fatti, lasciaci in pace”. Addirittura abbiamo sentito dire, da due ragazzine di 16-18 anni: “Questa sera speriamo che ci violentino”.

Secondo il nostro lettore, “basta fare un giro sui social per vedere quello che scrivono molti ragazzi”.

“Dall’1 alle 6 della mattina – continua – un viavai di macchine. Giovani che urlano e fanno casino, a volte anche fino alle 7.30. Una sera, un vicino dell’altra via che ha un bimbo piccolo, mi ha detto che ha chiamato i carabinieri che sono arrivati prontamente. Una volta finiti i controlli, però, hanno ricominciato a fare casino. Purtroppo la mattina ci troviamo ricordini davanti casa e dobbiamo pulire noi ovviamente. Una volta hanno fatto le feci in giro, un’altra abbiamo trovato assorbenti, un’altra un perizoma, la maggior parte delle volte si trova vomito. Poi troviamo lattine di birra e, peggio, bottiglie con vetri rotti in mezzo alla strada”.

“In pratica, noi residenti a volte passiamo il sabato notte dalle ore 3 alle 6 in bianco – termina la lettera-denuncia – Noi cittadini siamo stufi di questa situazione. Voglio che i bar e la stessa discoteca Verve lavorino, ma in queste condizioni non si può andare avanti. Sicuramente è problema della gioventù di oggi che è maleducata, beve senza ritegno e in qualche caso usa droghe (non voglio generalizzare). Solo una volta una mia vicina ha richiamato un ragazzo perché teneva la musica alta in auto e lui – molto educato – le ha risposto: “Sì signora, mi scusi, spengo subito la radio e sposto la macchina”. Ma questi ragazzi sono rimasti pochi”.

3 Commenti to “La denuncia di un lettore: “I nostri sabati insonni per colpa di giovani ubriachi e pure drogati””

  1. Silvia scrive:

    Purtroppo molti giovani portano da bere da casa. Entrano ed escono dalla discoteca per andare a bere in macchina. Ci dovrebbero essere più controlli.

  2. Enzo scrive:

    la cosa è vergognosa, questa mattina ore 7.00 7.30 sono usciti dalla discoteca Verve facendo casino, suonando il clacson, urlando e con la radio alta, SVEGLIANDO TUTTI I CITTADINI, vergognosa! un ragazzo entrava e usciva di macchina in macchina con delle bustine sembrava droga! prego le forze del ordine a fare i dovuti controlli.

  3. Enzo scrive:

    anche questa notte hanno cominciato ad arrivare già ubriachi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>