Tumori testa-collo: parte la campagna di promozione di Otorinolaringoiatria di Marche Nord

di 

10 dicembre 2014

FANO – E’ partita ufficialmente questa mattina la campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione dei tumori testa- collo promossa dall’associazione Anteas di Pesaro e dalla struttura di Otorinolaringoiatria dell’azienda Marche Nord. Un opuscolo di poche pagine ma con indicazioni importanti per prevenire questa patologia “che spesso viene diagnosticata in fase avanzata della malattia – ha spiegato in conferenza stampa Giuseppe Migliori, direttore della struttura ospedaliera –, quando oramai anche l’intervento chirurgico può non essere sufficiente a salvare la vita. La diagnosi precoce è fondamentale: riconoscere la patologia in tempo aumenta la possibilità di guarigione. Anche se i tumori testa collo costituiscono il 5% di tutti i tumori, sono neoplasie devastanti e saper riconoscere i sintomi è importante. La campagna ha proprio questo scopo: divulgare i fattori di rischio, ossia il fumo, l’alcol e il papilloma virus, e i sintomi più frequenti, tra l’altro molto comuni ma quando persistono oltre un certo limite di tempo è bene rivolgersi allo specialista. Ogni anno, dentro Marche Nord, trattiamo circa 30 pazienti affetti da questa patologia”.

L’opuscolo, realizzato grazie alla sensibilità dell’associazione Anteas, verrà distribuito attraverso i medici di medicina generale della provincia, nelle piazze cittadine e sarà reperibile negli stabilimenti ospedalieri. “L’associazione – ha spiegato Francesca Conti, presidente di Anteas – ha abbracciato anche questa campagna. Già siamo presenti sul territorio con numerose iniziative e attività di volontariato; siamo dentro le RSA di Galantara e Pergola, abbiamo un ambulatorio sociale a Cagli e ambulatori sulle dipendenze. Abbiamo deciso di promuovere anche questa iniziativa proprio per l’entità devastante di questa malattia. Nonostante negli ultimi anni si sia registrato un aumento significativo di queste neoplasie, soprattutto nelle donne, ancora si sa davvero poco. Grazie ai nostri volontari e alla distribuzione di questo opuscolo, vogliamo contribuire ad informare la popolazione sui fattori di rischio e sui sintomi che causano tumori al cavo orale, alla faringe e laringe, alle corde vocali, alla lingua e alla bocca”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>