Violenza di genere, la proposta della UISP: policy a tutela dei minori nelle società sportive

di 

10 dicembre 2014

PESARO – Purtroppo è una strage senza fine, e l’indiziato numero uno rimane sempre il rapporto tra le persone e le difficoltà di socializzazione all’interno delle famiglie. Leggiamo sempre più spesso delle difficoltà a sostenere le tensioni che si generano all’interno delle mura domestiche e che trovano sfogo in modi troppo spesso brutali e nefasti per i più deboli: donne e bambini in primis.

Sentiamo il bisogno di intervenire in maniera concreta come UISP, perché è ormai chiaro da anni che oltre che occuparsi strettamente di sport, la UISP si presenta come Associazione di Promozione Sociale che continua ad operare affinché ci sia la massima attenzione alle politiche a favore delle classi più a rischio e delle figure più deboli.

L’adozione di un Policy a tutela dei minori all’interno delle società sportive UISP è uno strumento che può aiutare ad affrontare meglio il problema degli abusi nei confronti dei minorenni e la recente partnership tra il Centro Primi Passi UISP e l’Oasi delle Mamme ne è un ulteriore segnale.

Questo perché la violenza commessa ai danni di qualsiasi persona è soprattutto un problema sociale – sottolinea Alessandro Ariemma, Presidente della UISP di Pesaro e Urbino – Oltre che aderire a petizioni ed appelli, crediamo sia necessario educare i bambini, maschi e femmine, al rifiuto della violenza, all’accettazione delle diversità e far bene capire anche ai più grandi che l’amore non ha nulla a che vedere con la brutalità e la forza fisica.

C’è sempre più necessità di momenti educanti – continua Alessandro Ariemma – occasioni di ritrovo e condivisione perché questi tremendi episodi abbiano fine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>