Marquez vince il Superprestigio a Barcellona

di 

13 dicembre 2014

Inaugurazione distributore Repsol a Rimini con Marc Marquez

Marquez, campione del mondo 2014 (foto Ballante)

Marc Marquez è un genio, in sella ad una moto.

A Barcellona, al Palau Sant Jordi, un palazzetto dello sport attrezzato nell’occasione per correre in un  ovale di 200 metri con moto che non hanno il  freno davanti e pertanto per curvare bisogna metterle di traverso. Queste moto e sono note agli appassionati come moto da Dirt Track. Ecco Marqez ha stravinto anche in questa specialità in questa gara denominata Superprestigio.

Che genio Marc: vince il Mondiale Moto Gp, vince a Tavullia con le moto da cross, vince a Barcellona con le moto da Dirt Track, monocilindriche da 450cc nel Superprestigio. Tra i tanti piloti presenti in pista uno, uno  statunitense  che si chiama Mees che in patria ha vinto tutto in questa specialità qui, a Barcellona, è arrivato dietro al fenomeno Marquez che in finale non gli ha lasciato un millimetro. Moto di traverso, gas spalancato e stessa grinta come in MotoGp, che spettacolo Marc e il gradino più alto del podio è suo. Anche qui.

Grande onore per la casa motociclistica pesarese Tm che, con Thomas Chareyre, non ha certo sfigurato. Peccato che Chareyre sia caduto nella finale compromettendo la classifica, onore anche al pilota marchigiano Lorenzo Baldassarri in gran spolvero a Barcellona.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>