La Befana di Urbania diventa maggiorenne: dal 2 al 6 gennaio la 18esima edizione della Festa nazionale

di 

17 dicembre 2014

URBANIA – In attesa della notte magica, quella tra il 5 e 6 gennaio, la Befana è già all’opera con tutta una folta schiera di validi assistenti.

Ormai tutti sanno che la Befana ha la cittadinanza ufficiale a Urbania, e questa mattina è stata presentata la 18esima edizione della festa che si terrà nel centro durantino. Purtroppo stamane lei non era presente – non ci rimangano male i bambini – ma solo perché è vero che lavora una sola notte all’anno ma gli altri 364 giorni si prepara per arrivare a casa nostra.

Non è mica facile, ormai poche case hanno un camino, e tra un’inferriata e l’altra, un antifurto che ti prepara anche il caffè e vertiginosi palazzi, anche la vecchietta si deve adeguare. Ma non temete che tra il 2 e il 6 gennaio, assieme alle sue aiutanti, la potrete incontrare alla festa nazionale di Urbania. Un calendario ricco di eventi ad ingresso gratuito.

Laboratori creativi, giochi, la casa della Befana, alla quale una visita e d’obbligo, gli stand gastronomici e le esposizioni sono attivi tutti i giorni, da mattina a sera. Il tradizionale lancio dalla torre del Comune e la calza da Guinness Word Record lungo corso Vittorio Emanuele vi aspettano.

Per grandi e piccini il giorno 3 gennaio, la Befana – in collaborazione con L’Accademia della Risata – organizza due sessioni dedicate al benessere fisico e psichico tramite la risata. Sempre il 3 a teatro, alle 21, lo spettacolo Disney Kaos Kids.

Quest’anno il leitmotiv è il mondo del circo, con danze, dimostrazioni, giocolieri e gli spettacoli di Euro Errani circo. E se il dolce tipico durantino, diventato ormai il preferito della Befana, è il Bustrengo, un grande pasticcere, direttamente dai programmi di Rai 1 “Dolci dopo il tiggì” e “La prova del cuoco”, lo reinterpreterà facendo gustare la Focaccia della Befana.

Quindi appuntamento alle 15 in piazza San Cristoforo con Sal de Riso, e con il grande evento per festeggiare la maggiore età della festa.

Gusto, divertimento e benessere con la gara podistica della Befana, alle 8.30 del 6, in centro storico. Come vuole la tradizione la Befana arriva a casa, quindi tutti gli urbaniesi e i turisti possono contattare la ProLoco (0722.317211, prolocourbania@libero.it).

Il mondo di Pompieropoli, il 3 gennaio in piazza Duomo, per divertirsi e conoscere la sicurezza, e da non perdere, “Disegnando la Befana” che da 21 dicembre al 6 gennaio mette in mostra i lavori della Scuola del Libro di Urbino e l’esposizione curata dall’Istituto “Della Rovere”, sezione moda, di Urbania, sempre a Palazzo Ducale, dal titolo “25 anni di moda, nella valle del jeans”.

Tanti eventi tutti da scoprire ad Urbania o nel portale www.labefana.com e sui social. Da quest’anno anche su Instagram con i challeng fotografici organizzati, e le foto pubblicate con l’hashtag #labefanadiurbania concorreranno alla vincita di weekend e cene tipiche.

Quindi l’appuntamento è dal 2 gennaio, quando il sindaco Luca Ciccolini consegnerà le chiavi della città alla vecchina.

E ricordate, bambini, che la Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte, il vestito alla romana, ma dal 2 gennaio via aspetta nella sua città, Urbania.

Ecco il programma completo 18esima Festa nazionale della Befana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>